Seguici su

Inquinamento

BP paga altri 4 miliardi di dollari di sanzioni per l’incidente del Golfo del Messico

Finora pagati 42 miliardi di dollari di risarcimenti

Sarà di 4 miliardi di dollari il risarcimento che BP dovrà pagare alle autorità americane per risolvere le accuse penali relative all’incidente della piattaforma Deepwater Horizon che il 20 aprile 2010 esplose, collassando due giorni dopo e sversando nel Golfo del Messico oltre 200 milioni di galloni di petrolio in uno stillicidio ecologico protrattosi per  87 giorni. Il patteggiamento è stato raggiunto lo scorso novembre quando BP ha deciso di dichiararsi colpevole di 14 capi d’accusa, inclusi gli 11 per omicidio colposo relativi alle vittime dell’incidente.

“Ho ascoltato e capisco i vostri sentimenti e le vostre perdite” ha dichiarato il giudice distrettuale Sarah Vance dopo avere sentito i parenti delle vittime. Secondo Vance, BP avrebbe dovuto chiedere scusa ai parenti delle vittime dell’incidente dimostrando “umanità”. All’interno dell’accordo è previsto il pagamento di una multa da 1,3 miliardi di dollari che rappresenta la più grande sanzione mai comminata dal Dipartimento di Giustizia statunitense.

Con i 4 miliardi di dollari dell’accordo reso noto poco fa, sale a 42 miliardi di dollari l’esborso di BP per l’incidente della Deepwater Horizon. La questione, però, è lungi dall’essere chiusa visto che British Petroleum resta soggetta a eventuali nuove accuse, su tutte quella di danni alle risorse naturali. Nell’accordo stipulato con le autorità statunitensi non è incluso il Clean Water Act che prevede sanzioni fra i 1.100 e i 4300 dollari per ogni barile finito in mare. Secondo le valutazioni di alcuni analisti BP potrebbe dover sborsare altri 21 miliardi di dollari. Un conto salatissimo per il più grande disastro petrolifero mai avvenuto off shore.

Via I Usa Today

 

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa