Ecco Hi Home la casa che risparmia energia con la domotica

Andrea Castrignano sta progettando Hi Home, una casa prototipo, in cui tutte le potenzialità della domotica sono sfruttate per ottenere il massimo del risparmio energetico.

La casa prototipo Hi Home in fase di costruzione e ideata da Andrea Castrignano architetto conosciuto anche per i suoi programmi televisivi è stata ideata per presentare le concrete possibilità di risparmio energetico e fonti rinnovabili grazie all'uso della domotica avanzata. Hi Home è una sorta di atelier che si può toccare con mano essendo visitabile in via Adige 11, in zona Porta Romana a Milano.

Infatti Hi Home usa un sistema integrato di gestione delle fonti energetiche, in questo caso pannelli fotovoltaici e di risparmio energetico, in cui tutti gli elettrodomestici e gli apparecchi elettronici dialogano tra di loro. Hi Home vede integrate, in sostanza, la gestione delle luci, le tende oscuranti, i pannelli radianti a pavimento, i condizionatori che si calibrano di volta in volta, grazie alla gestione domotica sulle necessità di uso per gli abitanti e dell'energia e sulla sua effettiva disponibilità.

E' la programmazione a rendere facile la gestione, impostata sia su valori standard di consumo sia su valori di risparmio energetico considerando di volta in volta le modalità di spegnimento o di accensione più conventienti. La gestione per l'utente comunque risulta semplice e intuitiva grazie a dispositivi mobili, in pratica, un tablet e touchscreen a muro.

Peraltro i comandi sono tutti a bassa tensione per cui il rilascio delle onde elettromagnetiche è particolarmente basso.

Di questa meraviglia di casa però, definita non a torto "casa ideale" e che vede la partecipazione di una trentina di partner, non sono stati resi i costi probabilmente a oggi ancora molto elevati per arrivare a standard di riferimento nella produzione autonoma di energia e nella sua gestione decisamente ottimali.

Via | Comunicato Stampa
Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail