Cargo alla deriva al largo della costa francese

Da sei giorni il cargo Modern Express, battente bandiera panamense è alla deriva nel Golfo di Guascogna in direzione delle coste francesi. Ieri, domenica 31 gennaio, la prefettura marittima dell’Atlantico ha comunicato che la nave su trovava 109 km al largo del bacino di Arcachon e continuava ad andare alla deriva in direzione della costa, a una velocità di circa due nodi (3,7 km/h).

Nel weekend le condizioni meteo proibitive (con venti a 80 km/h e onde alte fino a 6 metri) hanno reso difficoltose i tentativi di rimorchiare la nave. Nel corso dei tentativi di agganciare la nave, uno degli operai della società di salvataggio marittimo è rimasto ferito da un cavo.

Si attende una “finestra” meteo maggiormente favorevole per la sera di oggi, lunedì 1° febbraio.

Modern Express è partita da Owendo (Gabon) il 16 gennaio con un carico di 3600 tonnellate di legna e di materiale edile e 300 tonnellate di carburante. Le squadre di soccorso si stanno preparando alla peggiore delle ipotesi, vale a dire a una messa a terra traumatica con perdita di petrolio, anche se va detto che il contenuto del serbatoio è relativamente contenuto (300 tonnellate contro le 77mila tonnellate di petrolio della petroliera Prestige naufragata al largo della Galizia nel novembre 2002). I 22 membri dell’equipaggio sono stati messi in salvo da un elicottero lo scorso 26 gennaio.

Via | Le Monde

Foto | Youtube

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO