Giornata mondiale del vento: basta finanziare petrolio, gas e carbone!

Le fonti fossili inquinanti e climalteranti ricevono a livello globale sei volte i sussidi statatli delle fonti rinnovabili. Di fatto stiamo finanziando il cambiamento climatico! E' ora di invertire la rotta.

Domani 15 giugno è il Global Wind Day, la Giornata Mondiale del Vento, giunta alla settima edizione. A livello mondiale l'energia eolica ha raggiunto nel 2012 una produzione di 520 TWh (di cui 200 europei) e sta crescendo in modo perfettamente esponenziale con un tempo di raddoppio di meno di 3 anni.  E' energia pulita, senza inquinamento ed emissione di CO2, con un EROEI compreso tra 10 e 30 per la maggior parte delle turbine.

Eppure non è ancora abbastanza sostenuta a livello mondiale.  Secondo il Global Wind Energy Council, per ogni euro di finanziamento governativo alle energie rinnovabili le energie fossili ricevono ben 6 euro!

Le energie fossili, inquinanti e climalteranti, hanno ricevuto dai governi del pianeta finanziamenti per 400 miliardi di $ nel 2010, 523 nel 2011 e 630 nel 2012. Menter i governi affermano di volere combattere il cambiamento climatico, di fatto lo stanno finanziando!

Il GWEC ha lanciato un appello al G8 che si terrà la prossima settimana a Belfast nell'Irlanda del Nord, per ridurre progressivamente il sostegno pubblico a petrolio, gas e carbone e perché si sostengano definitivamente le rinnovabili.

Tenuto conto dell'enorme potere delle multinazionali fossili, a qualcuno può forse sembrare la battaglia di Davide contro Golia; d'altra parte sappiamo come è finita per Golia...

L'immagine sopra è tratta dalla campagna della European Wind Energy Association per il prossimo G8. La vignetta non coinvolge solo Enrico Letta, perchè ne esistono versioni per tutti i leader del G8. Aderisci anche tu!

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: