Mario Balotelli presenta la sua maialina domestica Super

Non è un gioco di parole e neanche un doppio senso: Mario Balotelli come cucciolo ha scelto una maialina domestica che ha chiamato Super


Super Mario Balotelli famoso calciatore italiano presenta al pubblico il suo cucciolo, la maialina Super di due mesi e in alto il tweet del 9 agosto in cui ne annuncia l'arrivo.

La moda del maialino domestico l'ha lanciata la Famiglia Simpson nei suoi famosi cartoni, ossia quella di avere come animale da compagnia il maialino nano, o del Vietnam o panciuto. Moda poi prontamente seguita dallo star system, da Victoria Beckam a Geroge Clooney sono in molti i vip ad aver ceduto alla tentazione del maialino chihuahua che poi però è cresciuto troppo. Infatti seppur nano non è però tanto piccolo quanto sembra, potendo arrivare a pesare anche 100 Kg e in effetti sempre meno dei circa 450 Kg di un maiale regolare. Mediamente e se tenuto a dieta pesa intorno ai 50 Kg e dunque paragonabile a un cane di media-grossa taglia. Il punto è che ha bisogno di stare all'aperto e che la sua dieta va controllata strettamente essendo capace di mangiare di tutto e in quantità enormi. Vive tra i 10 e i 15 anni.

Dunque il maialino bonsai, lo chiamano anche così, non è proprio adatto a essere tenuto in casa, essendo molto vivace. C'è da considerare poi che crescendo e pesando un bel po' troverà difficilmente spazio in un appartamento e di conseguenza sarà difficile tenerlo in braccio o portarlo in auto e non potrà neanche salire con facilità le scale.

Il consiglio che ci sentiamo di dare a Mario Balotelli e alla sua Super è di trovare al più presto un luogo adatto come una fattoria che possa ospitarlo e accudirlo come merita. Gli animali non sono giocattoli da gingillar ma esseri viventi di cui prendersi cura amorevolmente rispettando la loro natura. Eviriamo di acquistare animali se poi non siamo in grado di mantenerli e gestirli.

Via | Alto Adige, Aae
Foto | @FinallyMario su Twitter

  • shares
  • Mail