Il Green Carpet dell'italiana Aquafil a Berlino per i GreenTec Awards

Sono stati assegnati a Berlino i premi GreenTec Awards riconoscimento alle soluzioni tecnologiche rispettose dell'ambiente e c'era anche l'italiana Aquafil che ha fornito il green carpet in nylon ricilato da reti da pesca abbandonate

I GreenTec Awards sono forse il premio più importante sia in Germania sia in Europa che riconosce alle aziende i progetti e i prodotti tecnologici sostenibili, ecologici e anche economici. Il premio che nasce nel 2008 è organizzato dalla VKP engineering (fondata da Sven Krüger e Marco Voigt) in completa autonomia e si avvale di un team di 15 collaboratori tra ingegneri, esperti della comunicazione, designer multimediali ed economisti e supportata da partner e sponsor anche dal mondo accademico. La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 30 agosto a Berlino con un parterre di vip nella prestigiosa cornice della sede della Deutschen Telekom.

I GreenTec Awards prendeno in esame i prodotti più innovativi e ecologici divisi in 8 categorie più un premio speciale: Abitazione, Energia, Galileo Conoscenza, Green Music Award, Aeronautica, Mobilità, Produzione, Food e Riciclo (speciale) votati prima dal pubblico via web e poi da una giuria composta da professionisti e docenti.

Una menzione a parte la merita il Green Carpet in nylon riciclato realizzato dall'italiana Aquafil (lo vedete in alto nella foto), anche sponsor della manifestazione, il cui tessuto è stato ottenuto da un filo di nylon proveniente da rifiuti riciclati pre e post consumer, come reti da pesca abbandonate e poi rigenerate in moquette, calze, costumi, abbigliamento sportivo e altro. La questione red carpet non sembri di poco conto: appena lo scorso maggio l'associazione Greenpride al festival di Cannes chiedeva con una petizione firmata da quasi 10 mila persone di recuperare invece di buttare via in discarica o negli inceneritori i 60 metri di tappeto rosso che viene cambiato 3 volte al giorno per 10 giorni: ossia 1800 metri di moquette gettatavia senza essere state praticamente usata.

E ecco di seguito i vincitori per categoria dei GreenTec Awards.

L'asciugatrice Mìele a energia solare sviluppata con Solvis si è aggiudicata il premio GreenTec Award categoria Abitazione. L'asciugatrice è in commercio dal maggio di quest'anno ed è uno degli elettrodomestic che richiede maggiore energia e anche sempre più frequentemente usato nelle famiglie: dunque, perché non conugare risparmio energetico,(circa il 50% in meno) con il rispetto per l'ambiente? Ma appunto l'asciugatrice solare non è la stata la sola tecnologia premiata e le nomination erano davvero tutte molto interessanti.

Nella categoria Energia si è aggiudicato il riconoscimento la micro centrale elettrica a celle in ceramica BlueGen che fornisce fino a 13.000 chilowattora di energia elettrica all'anno.Queste le prestazioni:


  • Fino a 36 kilowatt-ora di elettricità al giorno
  • 200 litri di acqua calda al giorno
  • Risparmio di anidride carbonica fino a 14,5 tonnellate all'anno
  • Svincolata da stagioni o meteo


  • Semplice installazione con connessioni standard
  • Si integra facilmente con le tecnologie rinnovabili come solare fotovoltaico o l'acqua calda solare termico
  • Costantemente monitorato da una tecnologia avanzata di rilevamento guasti

nella categoria Galileo Conoscenza è stata premiata l'associazione ambientalista One Earth-One Ocean per il progetto di recupero di plastica dal mare da riconvertire in catamarani e i primi prototipi sono già in uso. Ogni anno negli Oceani sono riversati circa 10 milioni di tonnellate di rifiuti di cui tre quarti in plastica. Se l'inquinamento continua al tasso attuale gli Oceani saranno completamente pieno di spazzatura in pochi anni;

nella categoria Green Music Award è stato premiato il cantante e autore irlandese Rea Garvey (100 mila copie vendute e disco di Platino per Can’t Stand The Silence) da anni è impegnato per l'ambiente sopratutto con il progetto Clear water di cui è co-fondatore. In sostanza Clear Water opera con l'informazione sull'inquinamento causato dalle trivellazioni petrolifere in Ecuador e per l'accesso pubblico e gratuito all'acqua. Inoltre, Rea Garvey sostiene la sua Fondazione Saving an angel con progetti di aiuto ai bambini di tutto il mondo e ha uno stile di vita sostenibile e responsabile;

per la categoria Aeronautica è stata premiata Airbus Operations GmbH, per la Fuel Cell Technology multifunzionale. Le celle a combustibile producono energia elettrica combinando l'idrogeno con l'ossigeno e consentono le operazioni a terra senza emissioni e con rumore ridotto. La tecnologia con cella a combustibile multi-funzionale offre una rara combinazione di benefici ambientali ed economici nel funzionamento dell'aereo e può contribuire in modo sostanziale al raggiungimento degli obiettivi 2020 ACARE che gli aeromobili dovranno raggiungere entro il 2020, ossia il 50 per cento più efficiente e più silenzioso e il 50 per cento più puliti;

nella categoria Mobilità è stata premiata Flinc la comunità di carpooling più famosa e effeciente perché integrata all'interno dei navigatori Navigon o Bosch, per Android o su iPhone e sui social. Il sistema di prenotazione o offerta di un percorso dunque è semplice e consente di attivarla attraverso i navigatori in auto. Il che aiuta i conducenti a trovare immediatamente i passeggeri che invece interagiscono attraverso il smart Phone con Android, da iPhone o vi web.

nella categoria Produzione si è aggiudicata il riconoscimento Volkswagen AG "Think Blue, ossia la fabbrica di Emden che ha messo a punto un sistema olistico per la riduzione degli stress ambientali con una serie di interventi che vanno dal risparmio energetico, all'efficienza, alla riduzione delle emissioni e del consumo di acqua. Peraltro l'obiettivo più consistente riguarda riduzione dei solventi al 25% per veicolo entro il 2018. Per la verità ci saremmo accontentati dell'accordo sui95 g/km fatto saltare proprio dai costruttori di auto tedeschi;

nella categoria Food è stato riconosciuto il GreenTec Award all'associazione foodsharing.de che raccoglie attraverso il web il cibo in eccesso e lo ridistribuisce grazie alla forza della community composta da oltre 23 mila utenti. L'associazione è stata fondata a Colonia e si basa sul lavoro di 13 volontari; il sistema è semplice e prevede che domanda e offerta si incontrino attraverso il portale. Ovviamente a patto di andare a ritirare il cibo. In genere sono condivise molte confezioni di pasta, scatolame vario, cioccolata e conrnflakes, poiché per il fresco sussistono più impegni nel mantenimento dei prodotti.

Per l'ultima categoria Riciclo è stata premiata la 3P Technik per aver sviluppato sistemi idraulici per la gestione sostenibile delle acque con un sistema di depurazione e recupero delle acque reflue provenienti dalla strada attraverso particolari sistemi di filtraggio e di raccolta delle acque. Il sistema idraulico per cui avviene tutto il processo di recupero e pulizia dell'acqua è ovviamente sotto brevetto.

Per il prossimo anno si prevede una manifestazione ancora più imponente essendo stato siglato l'accordo con IFAT 2014, ossia la più grande Fiera per le tecnologie ambientali che si terrà a Monaco dal 5 maggio al 9 maggio 2014. La sera del 4 maggio sarà dedicata alle premiazioni dei Greentec Award 2014 e le candidature sono partite proprio ieri 1° settembre.

Via | GreenTec
Foto | Greentec, per la foto di apertura Greentec

  • shares
  • Mail