Terra dei fuochi: un corteo funebre a Aversa contro l'inquinamento del clan dei Casalesi

Come in un corteo funebre, tutti vestiti di nero, gli oltre 2500 manifestanti che in queste ore sfilano a Aversa per chiedere che l'inquinamento ambientale sia fermato nella Terra dei Fuochi

Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici

Circa 2500 persone a Aversa sono in corteo da alcune ore per manifestare contro l'inquinamento da rifiuti tossici dell'Agro Aversano. Le parole del pentito Carmine Schiavone rilasciate alle telecamere di SkyTg24 hanno sortito il loro effetto e le persone non si sono solo indignate ma hanno deciso di manifestare. Vestiti di nero e con le mascherine hanno percorso le strade in silenzio di Aversa partendo da Parco Pozzi.

Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici

Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici
Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici
Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici
Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici
Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici
Corteo funebre a Aversa contro i rifiuti tossici

La manifestazione è stata organizzata dall'associazione Terra Mia che ha spiegato:

Il silenzio deve essere invasivo, assordante. Questo è un modo per farci conoscere, un inizio.Per l'occasione chiediamo un'adesione a tutti gli esercizi commerciali della zona di abbassare le serrande o chiudere le porte al passare del corteo in segno di adesione alla protesta.

Le foto sono del collega Vincenzo Viglione su Fb

Via | Noi Caserta, Voce Nuova

  • shares
  • Mail