Terra dei Fuochi, la Campania annuncia la richiesta risarcimento danni

Daniela Nugnes assessore all'Agricoltura della Regione Campania dichiara guerra agli speculatori dell'agroalimentare e annuncia che saranno chiesti i danni

La campagna mediatica allarmistica in atto in questi ultimi mesi sulla Terra dei fuochi sta causando il collasso delle attività produttive agricole campane. Ecco dunque l'annuncio di intraprendere azioni legali verso chi si è responsaile di danni provocati alle imprese agricole campane .

Questa la dichiarazione di Daniela Nugnes:

L’amministrazione regionale della Campania, dopo aver consultato la propria avvocatura, ha deciso di intraprendere ogni azione a tutela dell’interesse pubblico e dell’immagine della Regione stessa con richiesta di risarcimento dei danni provocato alle imprese agricole e al sistema economico della Campania. Non è pensabile che ci possa essere un intervento in danno alle imprese agricole regionali e alla Regione Campania così massiccio da parte del sistema della grande distribuzione nazionale per scelte che sembrano dettate da motivi meramente commerciali, forse non supportate da dati scientifici adeguati e che mi auguro non siano motivate da mera attività di speculazione.

La regione è la terza in Italia per produzione agricola e fornisce il mercato nazionale e estero con esportazioni di eccellenza. La superficie coltivata è pari a 700 mila ettari in 551 comuni (inclusi i 77 Sin poi divisi dall'ex ministro Clini in siti di minore interesse NdR); poi ci sono ci sono anche 24.862 ettari di colture biologiche e l'agroalimentare pesa sulla bilancia del fatturato regionale per 5 miliardi di euro all'anno. I comuni la cui superficie agricola rientra nella denominazione Terra dei fuochi rappresentano il 14% del totale così come l'area agricola di Giugliano pari a 2.200 ettari è pari allo 0,3% della superficie agricola totale.

E aggiunge la Nugnes:

D’altra parte, anche i dati in possesso dell’Istituto superiore della sanità evidenziano che, in quelle aree come la Vasta di Giugliano, non è stato riscontrata, sui prodotti agricoli esaminati, alcuna evidenza scientifica che possa giustificare l’allarmismo di queste ore.

Via | Radio CrC
Foto | Chef Pietro Parisi Era Ora su Fb

  • shares
  • Mail