Le bici per il trasporto merci in Europa: si può fare

Le bici usate anche per il trasporto merci: l'esperimento condotto in Europa e che si concluderà nel 2014 ha già dato i primi incoraggianti risultati

Il dato semplice è questo: la metà delle consegna merci che avviene in Europa potrebbe già avvenire con l'uso di bici cargo a patto che la distanza non sia superiore a 7 Km e che il peso della merce che si trasporta non superi i 200 Kg e che la filiera a cui appartengono non sia complessa. Ce ne danno conto i colleghi di Autoblog che spiegano anche che il progettoCycle Logistics si preannuncia dunque un successo.

L’indagine è stata condotta in 322 città europee e ha evidenziato che il 51% dei trasporti che viaggia su gomma può essere effettuati su una bici cargo d non necessariamente elettrica a pedalata assistita.

Il progetto Cycle Logistics non si ferma allo studio dei casi ma vuole proseguire, padroncini permettendo, e l'idea è di creare una federazione che unisca le aziende europee interessate al trasporto merci in bicicletta, che eserciti pressioni sulle aziende affinché diano appoggio alla conversione e che sviluppi le biciclette e gli accessori per stivare oggetti e materiale.

Il punto di debolezza di questo progetto è proprio la forte categoria degli autotrasportatori molto arroccata sulle proprie posizioni. Vedremo se le Ztl o anche le vasta aree pedonali che stanno sorgendo in molte città europee li porteranno a rivedere la logistica in città

Foto | Cycle Logistics su Fb

  • shares
  • Mail