Moria di alci in Nord America, sospettato il cambiamento climatico

Il global warming sta spostando nuovi parassiti verso nord e nelle estati più calde gli animali non riescono a costituire il grasso invernale



Le alci stanno morendo in Nord America; la situazione è molto seria in Minnesota, dove la mortalità annua è del 25% e si teme che si possano estinguere in una decina d'anni, ma la riduzione della popolazione di Alces Alces interessa tutta la parte meridionale del suo habitat, non solo negli USA, ma in parte anche in Europa.


Le cause di morte non sono legate a nuovi predatori, ma a infezioni e alla diffusione di nuovi parassiti che colpiscono il fegato oppure le arterie.


Poiché non esiste un unico colpevole, risultano chiaramente sospettati i cambiamenti climatici, che hanno determinato la migrazione di parassiti verso nord; inoltre la mortalità delle alci è maggiore in concomitanza  con le estati più calde, quando gli animali non sono in grado di costituire il normale strato protettivo di grasso invernale.

  • shares
  • Mail