Regno Unito: 1600 morti all'anno e 70000 giornate di ricovero per colpa del carbone

Secondo l'Health and Environment Alliance, la combustione del carbone nel Regno Unito causa 1600 morti all'anno, 70000 giornate di ricovero e oltre 1 milione di disturbi respiratori minori. I costi sanitari sono tra 1,3 e 3,7 miliardi di euro.


Il carbone nuoce gravemente al clima, ma anche alla nostra salute. Uno studio di Health and Environment Alliance appena pubblicato stima che nel Regno Unito ogni anno ci siano 1600 morti imputabili all'inquinamento da carbone, oltre a 70000 giornate di ricovero, 360000 giornate di lavoro perse per malattia e un milione di disturbi respiratori minori.

Le centali eletriche a carbone emettono moltissimi inquinanti nocivi alla salute, ossidi di azoto, idrocarburi policiclici aromati, metalli pesanti, diossine, e particolato.

L'inqunamento colpisce soprattutto il sistema respiratorio (asma, ostruzioni polmonari, riduzioni della funzionalità) e cardio-circolatorio (alterazioni della funzionalità cardiaca, ipertensione, arteriosclerosi).

I costi stimati per il sistema sanitario oscillano tra 1,3 e 3,7 miliardi di €; questo significa un costo aggiuntivo compreso tra 0,7 e 2 centesimi per kWh prodotto (1). Il costo del kWh prodotto dal carbone è intorno ai 3,3 centesimi al kWh. Se si avesse il coraggio di fare pagare al carbone i danni per la salute, il costo salirebbe a 4-5 centesimi al kWh, spingendo questo sporco combustibile fuori mercato, prima ancora di imputargli i danni per i cambiamenti climatici.

(1) Nel Regno Unito il consumo di carbone nel 2012 è stato pari a 39,1 Mtoe, cioè circa 172 miliardi di kWh. I costi variano quindi da 1,32/172=0,007 €/kWh  a 3,71/172=0,02 €/kWh

  • shares
  • Mail