Giornata mondiale dell’acqua 2014: come partecipare a Salva la goccia

Green Cross Italia lancia una nuova campagna di risparmio idrico in occasione del World Water Day di sabato 22 marzo 2014

Nel 2014 l’accesso a fonti d’acqua potabile continua a essere precluso a milioni di persone e sono ben 2,8 miliardi gli individui che vivono in una situazione di stress idrico. Ogni anno 700mila bambini (quasi 2000 al giorno) muoiono per malattie legate alla carenza di acqua postabile.

Sono cifre che ritornano ogni anno, nel World Water Day che si celebra il 22 marzo e Green Cross Italia ha deciso di lanciare, anche quest’anno, la campagna Salva la goccia chiamando all’appello scuole, famiglie, cittadini, enti e istituzioni per dare il loro contributo al risparmio idrico.

I partecipanti sono invitati a mettere in pratica un’azione di risparmio idrico: fare la doccia invece del bagno in vasca, chiudere il rubinetto mentre ci si insapona o quando ci si lavano i denti, riciclare l’acqua con la quale laviamo le verdure per bagnare le piante.

L’edizione 2014 del World Water Day è dedicata alla relazione tra acqua ed energia e invita a invertire un trend che dovrebbe portarci – secondo le stime delle Nazioni Unite – a impiegare l’85% in più di acqua entro il 2035, uno stress che la popolazione mondiale non potrà sopportare. Sempre secondo le stime delle nazioni Unite, entro il 2050 due miliardi di persone non avranno accesso all’acqua e nemmeno a fonti di energia. Un quadro che rischia di aggravarsi con l’impatto devastante dei cambiamenti climatici.

Per partecipare alla campagna Salva la goccia basta compiere un’azione virtuosa, girare un video o scattare una foto che la documenta e postarla sui propri profili Facebook e Twitter con l’hashtag #salvalagoccia e sulla pagina Facebook dell’evento. C’è tempo fino al 22 marzo!

Water Price Set To Rise

Via | Comunicato stampa

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail