Seguici su

Animali

Iran, 74 frustate a chi porta a spasso il cane

Trenta parlamentari conservatori lavorano a una legge che proibisca gli animali da compagnia nei luoghi pubblici

[blogo-video provider_video_id=”9FnHU0p198Q” provider=”youtube” title=”Why Islam does not permit to keep Dog as Pet ? Dr Zakir Naik.” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=9FnHU0p198Q”]

Alcune settimane fa su Blogo vi avevamo raccontato dello scandalo scoppiato in Malesia per una manifestazione dedicata all’accarezzamento dei cani, questa volta è un altro Paese musulmano a fare notizia per l’insensato disprezzo nei confronti del più amato fra gli animali da compagnia.

In Iran il cane è considerato un animale immondo e al parlamento di Teheran sta circolando una bozza pronta a diventare legge che prevede di comminare fino a 74 frustate o sanzioni pecuniarie comprese fra 300 e 3000 dollari a tutti coloro che portano a passeggiare il loro cane nei giardini e nei luoghi pubblici delle città del Paese.

Una trentina di parlamentari iraniani hanno presentato una proposta di legge che prevede le suddette pene e sanzioni per chiunque compri o conduca cani, scimmie o altri animali domestici in luoghi pubblici. Saranno punibili anche tutti coloro che organizzeranno corse cinofile.

La crescita della presenza dei cani nelle strade è vista con sospetto dai conservatori che considerano questa moda un’apertura agli stili di vita occidentali: è una questione identitaria, insomma. Più fortunati sono i gatti, amati dal profeta Maometto, come attestano le pagine del Corano.

Già nel 2011, all’epoca della presidenza di Mahmud Ahmadinejad, il parlamento si era mobilitato con un’iniziativa analoga che non aveva avuto un seguito a vello legislativo. Negli anni di maggiore fervore religioso i cani erano stati quasi totalmente cacciati dalle città. Nonostante nel Corano non vi siano passi che giudicano negativamente i cani, sono molti gli ayatollah che giudicano il cane come “immondo”. E i cani rischiano di diventare uno dei tanti terreni di confronto fra le forze moderate del presidente Hassan Rohani e quelle conservatrici dell’ayatollah Ali Khamenei.

Via | The Guardian

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa