Seguici su

Cronaca ambientale

Incendio in una centrale nucleare in Ucraina

Allarme internazionale per le fiamme nell’impianto di Iuzhnoukrainsk. Tanta paura, ma fuoco già spento e valori nella norma.

Torna la paura per il nucleare in Ucraina, anche se fortunatamente questa volta le cose sembrano andate tutte per il verso giusto e ci viene già segnalato che nella zona interessata i livelli di radioattività sono tornati nella norma; ma visto il precedente mostruoso di Chernobyl, c’è stata parecchia paura la notte scorsa.

Le fiamme sono divampate nell’impianto di Iuzhnoukrainsk attorno alle 22, quando in Italia erano le 21. L’impianto si trova nell’Ucraina meridionale e subito sono scattati gli allarmi internazionali per incindenti nucleari. La causa starebbe in un cortocircuito che ha interessato uno dei trasformatori della centrale nucleare.

Il sistema di allarme anti-incendio è però fortunatamente subito entrato in azione, mentre l’intervento delle squadre di sicurezza ha permesso di spegnere l’incendio in tempi rapidi ed evitare che il fuoco si propagasse in altre strutture della centrale nucleare. Le fiamme sono state spente dopo un paio d’ore, attorno alla mezzanotte ora locale.

Energoatom, l’ente atomico ucraino, fa sapere che il livello di radioattività nella zona circostante è nella norma, ma c’è stata comunque parecchia paura, riportando ancora una volta al centro il tema della sicurezza nella produzione di energia atomica.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa