Seguici su

Agricoltura

Nuove regole Ue contro la Xylella fastidiosa

Le restrizioni alle esportazioni si allargano anche alle piante in prossimità degli ulivi attaccati dalla Xylella fastidiosa

Dopo la riunione del Comitato permanente per la salute delle piante dell’Unione europea tenutasi il 27 e il 28 aprile, l’UE ha deciso di implementare le misure riguardanti gli uliveti colpiti dai focolai del batterio Xylella fastidiosa. Le nuove regole saranno ancora più penalizzanti per gli agricoltori: oltre agli ulivi malati, infatti, dovranno essere eradicate anche le piante che si trovano nel raggio di cento metri dalle piante ammalatesi.

Le nuove regale emanate dall’autorità comunitaria prevedono la notifica di nuovi focolai, test ufficiali e la conseguente demarcazione delle aree infette. Qualora vengano rilevate piante malate occorre rimuovere e distruggere le piante infette e tutte le piante ospiti presenti in un raggio di cento metri.
Per quanto riguarda il Salento, l’Italia è riuscita a ottenere la possibilità di applicare misure di contenimento nell’intera provincia di Lecce, area in cui l’eradicazione non è più possibile. Per l’area di 20 chilometri adiacente alle province di Brindisi e Taranto resta il requisito di “rimuovere sistematicamente tutte le piante infette e di testare le piante circostanti nell’arco di cento metri”.

Fra le decisioni prese dal comitato per la salute delle piante vi sono restrizioni all’importazione di piante dall’Honduras e dal Costa Rica, ma anche le esportazioni dalla Puglia verso gli altri Paesi dell’Ue: le specie indicate dall’ Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) sono ben 150 e fra queste vi è anche la vite. La Commissione Europea ha espresso la propria disponibilità a valutare le richieste dell’Italia a un sostegno economico ai produttori agricoli messi in ginocchio dalle nuove restrizioni alle aree di diffusione della Xylella fastidiosa.

Via | Internazionale

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa