Seguici su

Animali

Botti e animali, il lato oscuro dei fuochi d’artificio

Due vittime al Canc di Grugliasco a causa dei festeggiamenti e dei fuochi artificiali

[blogo-video id=”158292″ title=”Fuochi artificiali a Capodanno e animali in casa”]

Tutti gli anni, nei giorni che precedono il Capodanno, vengono avviate delle campagne per evitare l’inutile strage di animali che, spaventati dai botti, muoiono per lo spavento provocato dalle esplosioni. Sono circa 5000 le vittime che ogni anno vengono conteggiate fra San Silvestro e Capodanno. Ieri sera, però, a Grugliasco, un comune alle porte di Torino, i fuochi d’artificio che hanno chiuso la festa del palio cittadino hanno fatto due vittime al Centro animali non convenzionali che si trova proprio nel comune dell’hinterland torinese.

Una delle vittime è stato un cucciolo di cinghiale trovato poche ore a Pino Torinese, l’altro un cucciolo di cerbiatto nato solamente pochi giorni fa e “adottato” da una femmina di capriolo dopo la morte della madre. Era uno dei cuccioli più piccoli e fragili e non è riuscito a superare la paura.

Molti animali si sono feriti agitandosi per la paura all’interno delle gabbie. Una situazione definita “incontrollabile” dal direttore del Canc Giuseppe Quaranta.

Gli animali ospiti del centro universitario sono 110. I responsabili del centro non sono stati avvisati: se l’amministrazione li avesse avvisati dei festeggiamenti con i botti avrebbero potuto quantomeno chiudere le finestre o – come fanno a Capodanno – ovattare l’ambiente con delle coperte, evitando gli spaventi fatali agli animali.

PESSIME NOTIZIE….ieri sera è stato fatto vicino al Comprensorio uno spettacolo pirotecnico che ha mandato in tilt…

Posted by C.A.N.C. – Centro Animali Non Convenzionali di Torino on Lunedì 8 giugno 2015

Per il sindaco di Gugliasco, Roberto Montà, è “strano” che al Canc non sapessero nulla dei fuochi d’artificio che “ci sono da sempre e sono stati pubblicizzati ovunque”. Per lui la festa resta un diritto della cittadinanza.

Via | Repubblica

Foto | Facebook

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa