Seguici su

Inquinamento

Firenze, amianto al mercato dei Ciompi: aperta un’inchiesta

La Procura della Repubblica di Firenze ha aperto un’inchiesta sull’amianto al mercato dei Ciompi

La Procura della Repubblica di Firenze ha aperto un’inchiesta sull’amianto al mercato dei Ciompi. Nella mattinata di ieri, carabinieri, ispettori dell’Asl, tecnici dell’Arpat e vigili del fuoco si sono presentati fra i banchi del mercato degli antiquari per effettuare alcuni rilevamenti sui tetti in eternit. I reati ipotizzati dal pm Filippo Focardi sono di omissione di atti d’ufficio e di omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina, con pericolo per le persone.

La situazione al mercatino fiorentino dei Ciompi è ferma al 1968, cioè all’anno in cui furono installate le tettoie incriminate. La questione va avanti da un paio d’anni, da quando, cioè, i cittadini hanno fatto un esposto in Procura: il Comune e gli ambulanti hanno iniziato a rimpallarsi le responsabilità dicendo che spetta all’altra parte occuparsi della rimozione. In realtà il Comune aveva preso un impegno per una ristrutturazione della piazza inclusiva della rimozione dell’amianto. Il tutto doveva avvenire entro il 30 marzo, ma a qquasi 7 mesi da quella data l’amianto continua a sovraster il mercatino dell’antiquariato.

A rompere gli indugi sono state Arpat e Asl che, dopo l’ennesima verifica con esito negativo, hanno segnalato la permanenza dell’amianto alla Procura e a tutti gli altri enti interessati.

Via | Repubblica

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa