Pakistan, piogge torrenziali e alluvioni fanno 43 morti

Flood affected peoples gather around damaged houses in Ursoon, a village near Chitral, on July 3, 2016. Overnight flash floods killed at least 43 people in northern Pakistan, the majority in a remote village that did not receive an evacuation warning before the waters hit washing away most of the settlement, officials said on July 3. / AFP / GUL HAMAAD FAROOQI        (Photo credit should read GUL HAMAAD FAROOQI/AFP/Getty Images)

Sono 43 le persone morte nelle inondazioni che sono state provocate dalle piogge torrenziali che hanno colpito il Nord Ovest del Pakistan negli ultimi giorni.

Le piogge sono iniziate sabato scorso, con intensi piovaschi nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, già fortemente colpita dalle alluvioni negli scorsi anni. Il distretto maggiormente colpito è stato quello di Chitral dove le inondazioni hanno distrutto una moschea, decine di case e una caserma dell’esercito a Ursoon, un villaggio nel quale sono morte a causa dell’alluvione 41 persone: 16 di queste sono state travolte dalle acque mentre si trovavano a pregare nella moschea per la fine del Ramadan.

Le operazioni di soccorso coordinate dai militari sono state avviate domenica e alcuni elicotteri sono stati utilizzati per portare soccorso alle persone rimaste “accerchiate” dalle acque.

Nello scorso mese di aprile le inondazioni avevano fatto 127 morti in numerose province. Negli ultimi anni il Pakistan è stato colpito da numerosi fenomeni meteorologici di forte intensità che hanno fatto centinaia di morti e hanno distrutto vaste aree di territorio agricolo. Nel 2015 le vittime a causa del maltempo furono 81 e 300mila le persone interessate dalle alluvioni.

Via | Le Monde

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail