Mulino Bianco dice basta all’olio di palma: i prodotti palm free

Qualche mese fa noi di Ecoblog avevamo detto che la decisione della Coop di cessare la produzione di prodotti con olio di palma avrebbe provocato un effetto domino sull’industria alimentare italiana.

Anche Barilla sta investendo in ricerca per proporre ai propri consumatori prodotti del Mulino Bianco che mantengano inalterate le proprie caratteristiche e il proprio sapore ma che non utilizzino il controverso ingrediente, la cui produzione ha un forte impatto ambientale e i cui effetti sulla salute sono ancora tutti da valutare.

Attualmente, come si può vedere nella fotogallery d’apertura, sono 32 i prodotti nei quali l’olio di palma è stato sostituito dall’olio extravergine d’oliva e dall’olio di girasole. Oltre ai biscotti e alle merendine anche i pani del Mulino Bianco hanno subito e stanno subendo modifiche nella composizione.

Fra gli impegni a breve termine dell’azienda emiliana c’è anche quello di nuove ricette per Macine, Tarallucci, Galletti e Girotondi che “avranno una nuova ricetta con meno grassi saturi e lo stesso gusto di sempre”.

nuova-ricetta.jpg

Dopo Coop e Mulino Bianco cederanno anche altri grandi marchi?

Via | Mulino Bianco

  • shares
  • Mail