Lamborghini Sián: la prima supercar ibrida prodotta dal toro

Al Salone dell'Auto di Francoforte 2019 farà il suo debutto in società la nuova Lamborghini Sián, una supersportiva ibrida in edizione limitata che guarda avanti.

La nuova Lamborghini Sián nasce in serie limitata di 63 esemplari ed è la prima supercar ibrida di serie della casa di Sant'Agata Bolognese. Un'opera che anticipa il futuro del marchio del "toro". In questa fuoriserie, l'iconico motore V12 è abbinato a un propulsore elettrico, che non compromette il suo fascino, anche sul piano delle melodie, irrinunciabili su un'auto del genere, basata sulle emozioni.

La vettura, attesa al debutto al Salone dell'Auto di Francoforte, si presenta con un biglietto da visita molto esplicativo, essendo la più veloce di tutti i tempi fra quelle firmate col marchio del toro.

Il design futuristico della Lamborghini Sián illustra l'ingresso in una nuova era, con un progetto nato intorno a tecnologie ibride uniche per ottenere le emozioni e le prestazioni dinamiche di una supersportiva a motore aspirato di Sant'Agata Bolognese, andando al contempo incontro alle future esigenze di elettrificazione.

Il risultato degli sforzi, tesi all'innovazione, è un'auto che sposa un innovativo approccio alla scienza dei materiali e presenta la prima applicazione al mondo nel segmento ibrido di un supercondensatore, una tecnologia pionieristica che garantisce una potenza tre volte superiore a quella di una batteria di pari peso, con una leggerezza tre volte maggiore di una batteria di pari potenza.

Il motore elettrico a 48 volt, che sviluppa 34 CV e supporta in via autonoma le manovre a bassa velocità (come retromarcia e parcheggio), è stato incorporato nel cambio per garantire una risposta immediata e prestazioni migliori: per la prima volta in un ibrido a bassa tensione è stato realizzato un collegamento diretto tra motore elettrico e assi.

La potenza complessiva della nuova Lamborghini Sián, che si giova anche di un sistema avanzato di frenata rigenerativa, tocca quota 819 cavalli, 785 dei quali forniti dal propulsore termico. L'accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in meno di 2"8, mentre la velocità massima supera quota 350 km/h.

  • shares
  • Mail