E-mobility: il Gruppo Volkswagen estende partnership ad Amburgo

Si estende nel tempo la partnership strategica fra il Gruppo Volkswagen e la città di Amburgo, per la mobilità sostenibile e la qualità della vita in ambito urbano.

Il Gruppo Volkswagen sposa in modo convinto il tema della mobilità sostenibile, ad ogni latitudine. In quest'ottica va inserito il prolungamento della partnership strategica per l'e-mobility tra il colosso automobilistico tedesco e la città di Amburgo.

L'intesa tocca anche i temi dei servizi di mobilità innovativi, della connessione intelligente di veicoli e infrastrutture e dell'utilizzo di mezzi a guida autonoma, con l'obiettivo di migliorare la qualità nella vita nel centro urbano.

Nel quadro di WeShare, il cui debutto è previsto per la primavera del 2020, giungerà in città una flotta di oltre 1.000 Volkswagen e-Golf ed e-up!, cui andranno ad aggiungersi le prime ID.3 nel corso del prossimo anno. Come a Berlino, anche ad Amburgo WeShare opererà sulla base di un sistema a flusso libero – in altre parole, senza punti di ritiro e di riconsegna fissi – per garantire ai clienti la massima flessibilità e disponibilità.

Da segnalare come nell'ambito del progetto "Hamburg eDrive" - che ha visto consegnare circa 200 veicoli elettrici a clienti privati, aziende e istituzioni pubbliche, a condizioni speciali - Volkswagen ha lanciato l'iniziativa "Aria Pulita" e metterà a disposizione dei concessionari della città fino a 400 veicoli, principalmente e-Golf ed e-up!.

Oltre a implementare progetti concreti, Amburgo e Volkswagen Group si impegnano anche per il futuro dei sistemi di trasporto intelligenti (ITS). Un traguardo importante in questo senso è la candidatura, accolta, della città per ospitare l'ITS World Congress 2021. Il gruppo automobilistico tedesco ha sostenuto attivamente la candidatura, è uno dei partner principali dell'evento ed è a capo del Comitato Organizzatore.

Fonte | Volkswagen

  • shares
  • Mail