Seguici su

Agricoltura

Spreco alimentare: il ministero dell’ambiente si impegna nel contrasto

Il ministro Costa ha creato una direzione per l’economia circolare che cercherà di ridurre la quantità di cibo buttato: “Il tema entrerà in agenda anche all’evento giovani della Cop26 sul clima”.

Lo spreco alimentare è un problema etico ed ambientale, che non può passare in sordina. Occuparsene è doveroso, per il bene dell’anima e della salute. Nella giornata nazionale contro lo spreco alimentare, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha ricordato come 800 milioni di persone non riescono a mangiare, mentre 600 milioni di persone mangiano troppo. A questo si aggiunge la gravità del fatto che il 30% del cibo viene buttato.

Avere una consapevolezza di tutto ciò è importante per mobilitare ancora di più le coscienze verso pratiche sane e rispettose del prossimo e della natura. C’è tanto da fare, ma bisogna iniziare a muoversi per ridimensionare il dramma: lo dobbiamo a noi stessi e alla nostra coscienza, per recuperare la nostra dimensione umana, troppo spesso schiacciata da logiche di taglio esclusivamente egoistico.

Noi come Ministero dell’Ambiente – ha affermato Costa – crediamo molto nella lotta agli sprechi alimentari, tanto che dal 1° gennaio ho creato la prima direzione generale per l’economia circolare che si occuperà anche di questa materia“.

Lo staff del ministro sta lavorando inoltre a un accordo con il mondo della ristorazione – inclusi pub, bar e alberghi – affinché quest’ultimo aderisca a un piano plastic free e anti-spreco. Come ha osservato il ministro, questi “sono tutti step, tutti mattoncini, che raccontano il nostro impegno concreto nella battaglia. Vogliamo che il 25% della riduzione dello spreco, attestata quest’anno, raddoppi e diventi il 50%“.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/191727/giornata-nazionale-contro-lo-spreco-alimentare-campagna-too-good-to-go”][/related]

Fonte | Ministero dell’Ambiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa