Sanlorenzo: nuovi stabilimenti attenti alla sostenibilità ambientale

La tutela dell'ambiente è uno dei target dei cantieri nautici più sensibili. Sanlorenzo mostra grande attenzione per l'argomento, come dimostrano i nuovi siti produttivi.

Anche l'industria nautica mostra grande sensibilità per il tema della salvaguardia ambientale, grazie a interventi mirati che toccano sia l'efficientamento dei modelli che quello degli impianti produttivi. Su questa strada si sta muovendo Sanloerenzo, marchio noto per il linguaggio unico e inconfondibile dei suoi modelli, che esprimono un'eleganza senza tempo.

Il celebre cantiere ha inaugurato i nuovi stabilimenti nel quartier generale di Ameglia (SP), che sposano la linea green. Nel loro progetto, firmato da Lissoni Casal Ribeiro, si coglie l'anima dell'azienda, la sua filosofia e il suo approccio ingegneristico.

L'impianto ligure, ampiamente dimensionato, ha un layout che punta all'ottimizzazione dei flussi logistici e all'ergonomia delle lavorazioni di bordo, per una superiore capacità produttiva e per un'efficienza maggiore di circa il 30% rispetto a prima.

Anche questo concorre all'approccio più gentile verso l'ambiente, tema quest'ultimo che ha assunto un grande rilievo nella definizione del nuovo complesso produttivo di Sanlorenzo, sviluppato per rispondere ai criteri stabiliti dalla certificazione UNI EN ISO 14001:2015, che attesta il raggiungimento del miglior controllo degli impatti ambientali connessi ad attività, prodotti e servizi dell'azienda. L'installazione di 8 mila metri quadri di pannelli solari sigilla il ricorso alle energie rinnovabili e consente di lavorare in autoconsumo.

  • shares
  • Mail