Riciclo rifiuti: campagna social #ricicloincasa

Parte la nuova iniziativa del Ministero dell'Ambiente; spazio alla creatività degli italiani

In tempi di Coronavirus siamo costretti, dal nostro senso di responsabilità prima che dalle norme, a restare in casa, per ridurre le occasioni di contagio e l'espansione di questa terribile epidemia, che sta buttando a terra il nostro paese, mettendo a rischio la tenuta del sistema sanitario italiano, per le risorse umane limitate e per la quantità insufficiente di sale di terapia intensiva, che non potrebbero fronteggiare una situazione fuori controllo.

Trascorrere molto tempo nelle proprie abitazioni, nell'ottica della prevenzione, in queste lunghe settimane segnate dal Covid-19, può creare spunti di riflessione e pratiche virtuose, come auspica il ministro dell'ambiente Sergio Costa.

Dal suo dicastero è partita ieri la campagna social #ricicloincasa rivolta a tutti i cittadini italiani, per stimolare comportamenti green fra le mura domestiche. L'iniziativa, aperta a tutti, consente di pubblicare con questo hashtag, sul proprio profilo Facebook o Instagram, delle foto in cui si viene immortalati mentre si fa una corretta differenziata o mentre si mostra un proprio "manufatto artistico" plasmato con gli scarti, dimostrazione tangibile del proprio amore per l'ambiente e della personale capacità di riutilizzare ciò che sarebbe destinato al cestino.

Ecco le parole del ministro dell'ambiente Sergio Costa: "Restiamo uniti e vicini, seppur a distanza, in questo periodo difficile per il nostro Paese. Con questa nuova campagna social del ministero vogliamo unire idealmente l'Italia, da nord a sud, e darle l'occasione di mostrare il bello che c'è in lei, che c'è nei cittadini italiani. Il tempo che stiamo vivendo nelle nostre case, chi in famiglia, chi da solo, potrebbe essere ben speso adottando comportamenti amici dell'ambiente, a partire da una corretta e intelligente gestione dei rifiuti. Io #ricicloincasa. E voi?".

Fonte | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail