Seguici su

Auto Elettriche

BMW M5, l’auto elettrica che sfiderà Tesla

La BMW M5 elettrica potrebbe rappresentare il principale rivale di Tesla, grazie all’estesa autonomia e agli optional di alto livello.

BMW

BMW potrebbe diventare il principale competitor di Tesla, grazie a una vettura dalle caratteristiche di alto profilo: la futura BMW M5 elettrica. La società starebbe infatti puntando su un’automobile dall’elevata autonomia, completa di ricarica rapida e numerose feature e optional per i clienti. È quanto riferiscono Car Magazine e Inverse, nel riportare le possibili intenzioni del grande gruppo automobilistico.

Secondo quanto trapelato, la futura BMW M5 elettrica potrebbe raggiungere le 435 miglia – circa 700 chilometri – di autonomia. In altre parole, così come spiega Inverse, questa vettura potrebbe percorrere il tragitto da San Francisco a Los Angeles con una sola carica.

La batteria potrebbe raggiungere i 135 kilowattora, inoltre può supportare ricariche da 400V fino a 350 kilowatt, addirittura maggiori ai SuperCharger di Tesla. Sempre Inverse spiega come la vettura sarà in grado di passare da 0 a 100 chilometri all’ora in 2.9 secondi, grazie a una configurazione motore tripla da 250 kilowatt per le due ruote posteriori e altri 250 kilowatt per il motore frontale.

A completare la dotazione, oltre al design iconico che da sempre caratterizza BMW, potrebbero esservi una lunga serie di optional, tra cui computer di bordo, schermi touchscreen, materiali premium per i rivestimenti interni, climatizzazione intelligente e molto altro ancora. Una vettura quindi pensata per consumatori alto-spendenti, pronti a ottenere il massimo dall’esperienza di guida anche sul fronte della mobilità elettrica.

Considerando come Tesla di recente abbia superato la soglia dei 700 chilometri di autonomia, così come dimostrato da un recente video con la Model S long range, la proposta di BMW si appresta a diventare un diretto concorrente delle vetture del gruppo di Elon Musk. Tesla non sembra però accontentarsi dei risultati ottenuti e pare stia già testando delle batterie ancora più performanti, alzando ulteriormente l’asticella per tutti gli altri produttori di automobili.

Fonte: Inverse

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa