Seguici su

Auto Elettriche

L’auto elettrica da 3.500 euro conquista la Cina

Tutti pazzi in Cina per l’auto elettrica da 3.500, una city car da quattro posti perfetta per spostarsi in ambito urbano.

Auto elettrica da 3.500 euro

Tutti pazzi in Cina per l’auto elettrica da 3.500 euro. È infatti boom di richieste nella Repubblica popolare della minicar da quattro posti nata dalla joint venture tra Saic, Liuzhou Wuling e dalla statunitense GM. Una city-car voluta non solo per superare agilmente i problemi di traffico e parcheggio, ma anche e soprattutto per rendere accessibile a tutti l’universo dell’elettrico.

L’automobile si caratterizza per un design decisamente compatto – solo 2.92 metri di lunghezza – tuttavia in grado di ospitare fino a quattro posti nell’abitacolo. Dall’aspetto minimal e spartano, l’auto è riuscita a conquistare i consumatori cinesi, il primo mercato in cui la vettura è stata lanciata. A soli 20 giorni dalla prima commercializzazione, infatti, sono già 15.000 gli esemplari piazzati sul mercato. Ribattezzata Hongguang Mini EV, è disponibile in diverse colorazioni e gli interni sono stati progettati per garantire il massimo del comfort possibile nonostante gli spazi ridotti. Non manca nemmeno un piccolo baule, dove riporre valigie o la spesa quotidiana.

Le prestazioni sono più che sufficienti per un uso cittadino. Grazie a un motore da 13 kW, l’auto può raggiungere i 100 chilometri orari massimi, per un’autonomia di 170 chilometri totali grazie a un piccolo, ma generoso, pacco batterie. Al momento non è dato sapere se la vettura verrà commercializzata in altre nazioni e, fatto più importante, se i listini rimarranno identici a quelli previsti per la Cina.

In ogni caso, il Paese asiatico è sempre più lanciato sul fronte delle vetture elettriche. Oltre a rendersi necessario come soluzione per ridurre le emissioni nocive in atmosfera e lo smog, questo vettore è visto come strategico per garantire l’accesso all’universo dell’automotive anche alle fasce della popolazione dal reddito medio. La nazione, inoltre, vede una delle concentrazioni più elevate di colonnine di ricarica nel mondo.

Fonte: La Stampa

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa