Seguici su

Uncategorized

Libia, stop gas dalla Eni in Sicilia dopo attacco al Green stream

Uno scenario da guerra in Libia alla base della chiusura dell’impianto Eni e del gasdotto green stream di gela con la sospensione del gas per l’Italia

Stop al gas dalla Libia all’Italia, attraverso il gasdotto Green Stream che arriva a Gela in Sicilia a causa di scontri a Mellitah. Mancano così da oggi quella parte dei 9 miliardi di metri cubi di gas pari all’11% del consumo nazionale all’anno.

L’Eni ha fatto sapere di aver sospeso per ragioni di sicurezza la produzione di gas informando anche il ministero per lo Sviluppo senza rendere noto quando sarà possibile ripristinare lo stato di normalità. La decisione è stata presa dopo che si sono verificati scontri armati tra milizie locali e gli agenti di sicurezza dell’impianto dove ci sono i pozzi di estrazione del gas gestiti da Mellitah Oil&Gas joint venture tra Noc e Eni.

In tutta la fascia del Maghreb sono in atto da almeno due mesi scontri prima iniziati in Mali tra le forze di Al Qaeda e i Francesi. Proprio poche ore fa è stata resa nota da Al Jazeera la notizia della morte di Mokhtar Belmokhtar detto Mr. Marlboro da parte delle forze del Ciad alleate con i francesi.

Belmokhtar aveva lasciato Al Qaeda per confluire in un gruppo chiamato i Firmatari del sangue. Mr.Marlboro mentre era ancora capo di al Qaeda islamic Maghreb (AQIM) ha firmato la morte di 60 persone tra gli oltre 700 ostaggi presi in Algeria sull’impianto di In Amenas.

Infatti, probabilmente per evitare un epilogo simile a quanto si verificò nell’impianto algerino che sorge a breve distanza da quello libico è stata presa oggi la decisione da Eni di chiudere l’impianto e di mettere in sicurezza i dipendenti. Non si conosce ancora se l’attacco all’impianto Eni di Melitah sia la risposta delle milizie di al Qaeda per la morte di Mr.Marlboro.

Via | NOS, Fox Business
Foto | Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa