Seguici su

Nucleare

USA, perdite radioattive nel vecchio sito militare di Hanford

Sono state rilevate perdite radioattive nel vecchio complesso militare nucleare di Hanford, nello stato di Washington, USA, che vanta il discutibile primato di essere il sito più contaminato d’America e di avere prodotto il plutonio per la bomba Fat Man, sganciata su Nagasaki il 9 agosto 1945 causando dai 60 agli 80 mila morti. Simili perdite si sono già verificate in passato.

Le perdite radioattive provengono da sei serbatoi sotterranei, con possibile contaminazione della falda acquifera.   Il sito ospita 177  vecchi serbatoi che contengono 200 000 m³ di scorie radioattive, prodotti di scarto del processo di produzione delle armi nucleari.

Alla data di oggi il sito web di Hanford non riporta alcuna notizia dell’accaduto.  Secondo il dipartimento dell’Energia, non ci sono rischi immediati per la salute pubblica.

Si ritiene che a causa di tutte le perdite avvenute in questi anni, l’acquifero contenga un miliardo di m³ di acque contaminate.

L’impatto pluridecennale sulla salute umana delle contaminazioni generate da Hanford non è ancora stato definitivamente stabilit a livello ufficiale; alcuni studi indicano aumenti di mortalità nelle popolazioni più esposte e altri no; molti abitanti della zona  hanno comunque aperto vertenze legali contro il governo federale per i danni inflitti alla loro salute, il cui status è aggiornato sul sito downwinders (cioè coloro che vivono sottovento).

Sito nucleare militare di Hanford, USA
Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA Sito nucleare militare di Hanford, USA

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa