Premiato l'inventore dell'impronta ecologica con il Prix Nature Swisscanto 2013

A Mathis Wackernagel è stato riconosciuto il premio Prix Nature Swisscanto 2013 il premio svizzero per lo sviluppo sostenibile, per aver inventato l'algoritmo con cui calcolare l'impronta ecologica, valida per ogni abitante del Pianeta a ogni latitudine.

Mathis Wackernagel (a sinistra nella foto in alto) è un ingegnere di Basilea famoso nel mondo per essere riuscito a mettere a punto un sistema per calcolare quante risorse consuma e quanto inquina ogni essere umano in base al proprio stile di vita.

L'algoritmo è stato preparato prendendo come base di calcolo circa 6000 variabili per paese e per anno su 232 paesi e regioni dal 1961 in poi. Ed è proprio secondo i calcoli dell'Ing. Mathis Wackernagel se oggi siamo in grado di stabilire che l'umanità consuma oltre il 50% delle risorse ambientali disponibili e senza che sia possibile la rigenerazione naturale.
Il Global Footprint Network che poi ha creato è divenuto il punto di riferimento e presso cui si servono i diversi Stati in merito alle decicioni di politica ecologica e sviluppo sospenibile.

Sono stati attribuiti anche altri due premi, uno al musicista e compositore Endo Anaconda de Stiller Has che ha ricevuto il premio "Porteur d'espoir" per aver denunciato gli eccessi della nostra società e aver cantato contro le centrali nucleari e i viaggi in aereo; il terzo premio è andato a alla Start Up weACT per la sezione "Génération du futur" per le sue azioni in favore della riduzione dell'impronta ecologica attraverso l'organizzazione di concorsi online.

Via | Bioaddict
Foto | natur

  • shares
  • Mail