A Francoforte #BlockupyFrankfurt blocca l'aeroporto per una politica economica più equa

Blockupy a Francoforte accerchia la BCE, Banca centrale europea per manifestare contro le politiche di austerity e a favore dei beni comuni e di una politica economica equa.

Continua a seguire l'evento qui

31 maggio Ore 17,00
I manifestanti chiudono la giornata poiché altri eventi sono previsti per domani 1 giugno e per domenica 2 giugno e si ritirano al Camp Anticapitalista, ossia il campeggio che li ospiterà per la notte. La polizia ha risposto con il pepper spray, lo spray urticante, ai manifestanti che assaltavano le barriere per entrare nella BCE. Oltre 3000 manifestanti hanno circondato l'edificio della Banca Centrale europea fino alle 13,00 impedendone di fatto le attività.

Intorno alle 14,00 la manifestazione si è spostata all'aeroporto di Francoforte, terminal 1 da dove sono rimpatriati i migranti. In proposito oggi grande enfasi su Der Spiegel sulla storia dei profughi arrivati a Amburgo dall'Italia con il permesso di transito e 500 euro per il viaggio. L'Italia ha fatto sapere attraverso un comunicato ufficiale che i profughi hanno tutto il diritto di viaggiare nei Paesi della Comunità Europea per un periodi di tre mesi.

Ore 15,00
Circa 800 persone stanno manifestando all'aeroporto di Francoforte Terminal 1 che viene usato per rimpatriare gli immigrati. La manifestazione si è spostata dalla Sede della Banca centrale europea per chiedere maggiore sostegno alle politiche sull'immigrazione. (la foto in alto è di onlineflow su twitter)

Luigi de Magistris sindaco di Napoli sulla sua pagina Fb commenta così:

Il rendiconto deve necessariamente tornare sulle tabelle della Bce ma può anche non tornare nei bilanci di un numero sempre maggiore di famiglie e individui. Questo è il paradigma che va invertito per uscire dalla crisi. Chi ha determinato la crisi, e chi l'ha gestita, è colpevole di un “socialicidio” contro la classe media, sempre più ridotta e spinta verso la povertà. Gli enti prossimi al cittadino, come i Comuni, sembrano costretti al ruolo di esecutori testamentari dei servizi che prima garantivano la tenuta sociale di una comunità. Per questo guardo con rispetto e curiosità i giovani e non solo che oggi stanno assediando a Francoforte la sede centrale della Bce. L'Europa può divenire comunità di popolo se solidale con il popolo. Quella di oggi a Francoforte è una manifestazione profondamente europeista.

Una partecipazione ampia, trasversale e complessa quella in atto a Francoforte con la manifestazione #BlockupyFrankfurt dove i cittadini europei si incontrano per chiedere all'Europa una diversa politica economica che si basi non sull'austerity ma su una corretta e equa distribuzione delle risorse. Al momento si contano oltre 3000 manifestanti.

La manifestazione principale però si terrà domani con il blocco dell'aeroporto e della zona commerciale. La manifestazione arriva mentre in Europa i dati sulla disoccupazione sono decisamente preoccupanti.

Foto | Blockupy Europe, Fb

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: