Seguici su

Inquinamento

Pena di morte in Cina per chi inquina

Pena di morte in Cina per chi inquina gravemente l’ambiente. L’avviso arriva dalla Corte suprema che ha diffuso un documento in cui riconosce, per la prima volta, il reato di inquinamento.

La Corte suprema di Pechino ha diffuso un documento lo sorso 19 giugno in cui per la prima volta riconosce il reato di inquinamento ambientale che rientra tra i reati penali e che potrà essere punito con la pena di morte.

La pena rientra in un pacchetto più ampio di interventi antinquinamento composti di 10 misure volte a ridurre le emissioni delle industrie che hanno contribuito al miracolo economico del paese degli ultimi tre decenni. Il taglio delle emissioni sarà pari al 30% e sarà attuato entro il 2017 e riguarderà le industrie ad alto consumo energetico, come quelle del cemento, acciaio, vetro e alluminio. Tra le altre misure chiave azioni legali per quelle industrie che non riescono ad aggiornare i controlli dell’inquinamento e di introdurre nuove norme sulle emissioni.

L’inquinamento e il degrado ambientale di qualsiasi genere in Cina sono diventati una fonte importante di malcontento sia nelle aree urbane sia rurali. L’inquinamento è un grave problema ambientale poiché oramai è fuori controllo: dall’inquinamento atmosferico all’inquinamento delle acque, l’impatto delle produzioni industriali è ogni giorno più pesante e a oggi sfugge la conta dei morti causati appunto dall’insalubrità ambientale.

Con la nuova direttiva emessa anche dal Governo, attraverso i ministeri della Pubblica sicurezza e Tutela ambientale viene chiesto alle forze dell’ordine di reprimere i reati di inquinamento ambientale collaborando in maniera più stringente con le Agenzie per la protezione dell’ambiente. Dunque le misure di controllo saranno rafforzate e rivolte sopratutto a quelle imprese che hanno usato sostanze tossiche e scaricato liquami e veleni in quelle zone dove negli ultimi 2 anni si sono verificati la maggior parte degli sversamenti mortali.

Via | Asia News, Le Monde, ZeeNews, Rt

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa