Tesla supera se stessa: nuova stazione di ricarica da record

Tesla supera se stessa: a breve sorgerà una nuova stazione di ricarica più grande al mondo, dopo i primati in California e in Cina.

Tesla pensa in grande per la ricarica delle auto elettriche e, nei prossimi mesi, potrebbe raggiungere un importante traguardo. Quello della stazioni di ricarica più grande al mondo, pronta a sorgere in California. La società batterà così il suo precedente primato, registrato in Cina.

Il gruppo di Elon Musk ha infatti deciso di espandere l’attuale area di ricarica di Harris Ranch, aggiungendo decine di nuove postazioni Supercharger. Se il progetto andrà in porto, l’impianto in questione sarà il più grande del mondo.

Tesla, la stazione di ricarica maxi

La stazione di ricarica di Harris Ranch, voluta da Tesla ormai da qualche tempo, oggi propone ai guidatori 18 colonnine di ricarica Supercharger. Si tratta delle soluzioni a ricarica rapida del gruppo di Elon Musk, pensate per un ripristino veloce dell’autonomia delle vetture in poche decine di minuti.

Ora la società vorrebbe installare sullo stesso sito ben altre 82 postazioni, superando così le 100 colonnine. A suggerire l’arrivo del nuovo piano è l’Harris Ranch Inn & Restaurant, proprietario dell’area e partner ufficiale di Tesla:

Siamo entusiasti di annunciare che Tesla ha proposto la costruzione della stazione di ricarica più grande al mondo, che consisterà in più di 100 colonnine, proprio qui nel nostro Harris Ranch.

Al momento, è sempre Tesla a detenere il primato per la stazione di ricarica più estesa al mondo. Non si trova però negli Stati Uniti, la patria della società, bensì in Cina. A Shanghai il gruppo di Musk ha installato ben 72 colonnine, seguono in ordine di dimensioni le 56 predisposte a Firebaugh, in California. In ogni caso, l’aggiornamento degli impianti di Harris Ranch prevederà dei Supercharger di ultima generazione, da 250 kW anziché i 120 kW dell’analoga struttura cinese.

Sebbene i piani non siano ancora stati completamente resi noti al pubblico, pare che Tesla sia pronta a predisporre anche una vasta area di storage a batteria, sia per garantire la possibilità di ricarica delle auto durante i blackout che per non pesare troppo sulle reti locali nelle ore di picco della domanda. Potrebbero essere inoltre previsti dei pannelli solari per il recupero di parte dell’energia.

Fonte: ElecTrek

I Video di Ecoblog

Ultime notizie su Auto Elettriche

Benvenuto nella sezione di Ecoblog dedicata alle auto elettriche: qui troverai le ultime notizie sulle auto elettriche in commercio, le anteprime, le nostre prove su strada e gli ultimi sviluppi tecnologici rig [...]

Tutto su Auto Elettriche →