La bufala è servita: cosa sappiamo sui terremoti di questo e altri mondi?

Ho partecipato all'evento la Bufala è servita a Caserta dove un geofisico, una vulcanologa, un archeologa e due astrofisici hanno svelato agli avventori di un pub cosa sono i terremoti e quali sono le mistificazioni che li riguardano

(Il video dell'evento inizia al minuto 22.47)

Prendete la scienza, quella vera, quella che si fa nelle Università e nei laboratori e portatela di colpo in un bar, un caffè o in un pub. E' questa la formula dell'evento La Bufala è servita giunto alla seconda edizione e a cui ho partecipato a Caserta al pub Thaddeus per l'incontro Terremoti di questo e altri mondi. I relatori erano: Eugenio Lippiello, Geofisico presso la Seconda Università; Ciro de Maio responsabile Protezione Civile di San Nicola La Strada; Lidia Vignola archeologa e finalista Famelab Italia 2014; Angelo Zinzi planetologo – ASI Science Data Center / INAF-OAR; il moderatore era Luigi Antonio Smaldone astrofisico e docente alla Federico II di Napoli e gli organizzatori Angelo Zinzi e Teresita Gravina vulcanologa che è intervenuta via skype. Qui proverò a riassumervi le oltre 3 ore di analisi e interventi degli scienziati che hanno interagito con il pubblico svelando molte verità che in tanti ignoravamo esistessero.

scienza

Le bufale (hoax in inglese) sono quelle notizie palesemente false ma che oggi attraverso la cassa di risonanza dei social network (una volta erano le mail e gli SMS) diventano virali e raggiungono dunque un altissimo numero di persone che iniziano a credere siano vere; in taluni casi arrivano a creare un allarme inesistente. Prima che i social però fossero davvero alla portata di tutti, le bufale venivano diffuse attraverso l'uso virale degli SMS, come nel caso del famoso messaggio via cellulare sulla previsione del terremoto di Palermo che nel 2009 prese a girare in Italia.

Dunque gli scienziati partendo dalla diffusione di false informazioni sono scesi dalle cattedre e entrati nei pub e nei bar per fornire alle persone informazioni corrette e far si che la diffusione di notizie esatte vada a bilanciare e magari a annullare la diffusione di informazioni errate se non palesemente false.

Le iniziative legate a La Bufala è servita sono dislocate sull'intero territorio e per la maggior parte hanno avuto come tema gli OGM, l'alimentazione e le vaccinazioni. A Caserta, invece, i due organizzatori Teresita Gravina vulcanologa e Angelo Zinzi planetologo hanno puntato sui terremoti e sulla loro previsione, argomento oggetto peraltro di una sentenza nel 2012 con condanne a 6 anni degli scienziati e esperti della Commissione grandi rischi per non aver previsto il sisma dell'Aquila del 2010.

  • shares
  • Mail