Carta senza cellulosa: ci prova Woody Harrelson per fermare la deforestazione

Woody Harrelson celebre come attore di Hollywood è ambientalista green e ha deciso di produrre carta senza cellulosa

A produrre carta senza la cellulosa ottenuta dalla pasta di legno è la Prairie Paper Ventures Inc. fondata 15 anni fa da Woody Harrelson. L'attore hollywodiano perciò sostiene personalmente questo progetto per la produzione di carta ottenuta dalla paglia di grano e da fibre riciclate, già in commercio su Staples e conosciuta come Step Forward Paper. Ma per portare avanti questa impresa necessita di fondi che saranno raccolti attraverso il crowdfinding e per l'esattezza occorrono 5 milioni di dollari.

Infatti ogni anno c'è abbastanza paglia nel Nord America per soddisfare il bisogno di carta lasciando così intatte le foreste. Circa il 90 % del volume di legno usato in Canada proviene da foreste antiche e circa la metà di quella fibra va in prodotti di carta. La fibra di paglia di grano utilizzata e omologata dalla Canopy arriva esclusivamente da paglia residua ottenuta dopo la raccolta del grano e solitamente smaltita mediante incenerimento. Attualmente tutta la carta usata per la stampa e prodotta in Nord America proviene quasi esclusivamente da foreste e appena il 6% da carta riciclata.

Altri paesi hanno usato la carta paglia per centinaia di anni e tra l'8% e il 10 % di cart nel mondo proviene da agro-fibre. India e Cina producono il 20 % del loro carta dalla paglia di grano, paglia di riso e canna da zucchero.

Nel video Harrelson in questi giorni nelle sale cinematografiche con il suo ultimo lavoro Out of Furnace spiega:

Due confezioni di questa carta salvano un albero: così si può fare una vera differenza.

Ha partecipato agli investimenti anche il Canada che attraverso programmi provinciali e federali ha versato circa 3,4 milioni di dollari.

L'azienda a fronte degli investimenti spiega che è già riuscita a salvare 8.681 alberi.

Via | Off-Grid Planet, Canopyplanet

  • shares
  • Mail