Seguici su

Scienza

Vivere su Marte, si presentano in 200 mila ma partiranno in 24: le selezioni in un reality in Tv

Procede la selezione per Mars One la prima colonia di umani su Marte e in 200 mila presentano la loro candidatura, ma solo 24 saranno i fortunati pionieri che vivranno dal 2025 (se tutto va bene) sul Pianeta rosso

Saranno solo in 24 che nel 2025 selezionati tra 1058 papabili pionieri di Mars One a fronte delle 200 mila domande di candidatura pervenute ai due organizzatori dell’ambizioso progetto: colonizzare il Pianeta Marte. Delle difficoltà oggettive di colonizzare il Pianeta rosso ne scriveva Marco Pagani qualche post fa, ponendo l’accento su un grande limite che è dato dalla scarsità di irraggiamento solare il che porta a supporre che vi potrebbe essere poca energia disponibile.

Tra gli aspiranti marziani non ci sono italiani sebbene siano arrivate candidature (1%) e conducono la lista: USA (24%), India (10%), Cina (6%), Brasile (5%), Gran Bretagna (4%), Canada (4%), Russia (4%), Messico (4%), Filippine(2%), Spagna (2%), Colombia (2%), Argentina (2%), Australia (1%), Francia (1%), Turchia (1%), Cile (1%), Ucraine (1%), Perù (1%), Germania(1%) e Polonia (1%). I 24 neo abitanti di Marte saranno selezionati tra 1058 candidati papabili tra cui 297 americani, 75 canadesi e 62 indiani.

Mars one: progetto per colonizzare Marte


Mars one: progetto per colonizzare Marte
Mars one: progetto per colonizzare Marte

Gli organizzatori però sono pronti a rimescolare le carte e a ripescare candidati esclusi dal primo storno di 1058 aspiranti ambasciatori umani su Marte (così li definiscono) e infatti hanno annunciato che nel corso delle selezioni che saranno condotte su una serie di test fisici e psico attitudinali potrebbero essere riproposti nomi scartati in precedenza.

Il programma è confezionato per essere presentato in Tv sotto forma di reality e infatti l’annuncio è proprio ufficiale. Infatti Bas Lansdorp uno dei due ideatori e fondatori del progetto ha detto:

I dettagli delle fasi di selezione per il 2014 non sono state concordate a causa dei negoziati in corso con alcune tv per i diritti a trasmettere la selezione processi. Aspettatevi ulteriori informazioni nei primi mesi del 2014.

Il 10 dicembre Mars One ha lanciato la sua prima campagna di crowd -funding per sovvenzionare la prima missione, ovvero il viaggio senza equipaggio su Marte previsto per il 2018. Lo stesso giorno del lancio della campagna di crowd-funding, Mars One ha annunciato a Washington DC l’accordo con la Lockheed Martin e la Surrey Satellite Technology per sviluppare piani di missione per il viaggio del 2018.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa