Seguici su

Moda sostenibile

Non lava i jeans per 15 mesi e restano puliti

Cosa accade a un jean se lo si indossa per un anno senza lavarlo? Sorprendentemente non è poi così sporco come si crede

Non lavare troppo spesso un jeans non è un’idea così nociva come verrebbe da pensare e lo ha scientificamente dimostrato Josh Le studente all’Università di Alberta che ha condotto un esperimento con un paio di suoi pantaloni. Ha indossato i suoi jeans cinque giorni su sette durante l’estate e più a lungo in inverno tenendoli all’aria per tre volte a settimana per togliere via gli odori. E non si sono mai manifestate allergie sulla sua pelle.

Li ha indossati per 15 mesi e una settimana e con Rachel McQueen docente di scienza tessile presso il Dipartimento di Ecologia Umana, ha condotto un esperimento scientifico informale contando i batteri presenti sui pantaloni. Li ha poi lavati e ha replicato l’esperimento un paio di settimane dopo. A parte il fattore psicologico, i batteri trovati sui jeans erano sorprendentemente innocui sebbene le colonie presenti erano in numero elevato. Ha detto McQueen:

Mi aspettavo di trovare alcuni batteri associati con l’intestino come E. coli ma sono rimasta sorpresa poiché non c’erano ma solo un sacco di batteri della pelle.

Praticamente con l’analisi successiva condotta dopo il lavaggio di due settimane la McQueen ha trovato la medesima crescita dei batteri sui jeans pari a quella trovata dopo i 15 mesi senza lavaggio. I conteggi hanno mostrato la presenza di colonie tra le 8.000 e 10.000 unità per centimetro quadrato nella zona inguinale del jeans e tra i 1.500 e 2.500 sul retro e da 1.000 a 2.000 sul davanti.

Josh ha comprato i pantaloni nell’autunno del 2009, un paio di jeans in denim grezzo noto anche come denim secco ossia che non è stato trattato chimicamente o lavato. E il pantalone così ha iniziato a modellarsi sul suo corpo. Anche se McQueen sconsiglia di aspettare un anno o più per lavare gli indumenti, i risultati indicano che aspettare a lavare per qualche giorno in più i capi di abbigliamento non sembra rappresentare un rischio. Ha detto McQueen:

La maggior parte degli organismi batterici trovati nei jeans, provengono dalla persona che li indossa e se non ci sono tagli o abrasioni sulla pelle non ci sono rischi.

Le ha detto:

Se non altro ho imparato che sono molto più pulito di quanto pensassi!

Via | University of Alberta

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa