Seguici su

Clima

Keystone XL: arrestati 200 manifestanti a Washington

Il corteo, partito dalla Georgetown University, ha raggiunto la Casa Bianca, dove le forze di polizia hanno provveduto ad arrestare le persone che si erano legate alle inferriate o che occupavano il marciapiede prospicienti alla residenza presidenziale

Sono 200 le persone arrestate a Washington, in seguito alle proteste contro il progetto dell’oleodotto Keystone XL, effettuate legandosi alle recinzioni della Casa Bianca.

I manifestanti arrestati dalle forze dell’ordine sono perlopiù studenti universitari che hanno partecipato a un corteo pacifico che si è mosso dalla Georgetown University ed è arrivato alla Casa Bianca. I manifestanti hanno intonato numerosi cori, da quello che chiedeva “giustizia climatica ora” alla petizione per “non oscurare la Terra”. L’intento di questa lotta che dura da diversi anni è convincere Barack Obama a fare un passo indietro, a bloccare il progetto del megaoleodotto che dovrebbe portare le sabbie bituminose dell’Alberta in Texas attraversando il Nord America con 3476 km di tubazioni larghe 91 centimetri e ben 39 stazioni di pompaggio. Un’opera che, secondo gli ambientalisti, contribuirebbe al riscaldamento globale.

Quando i manifestanti sono arrivati alla Casa Bianca, la polizia li stava già aspettando con autobus e furgoni. Le forze dell’ordine hanno avvertito la folla del possibile arresto nel caso di occupazione del marciapiede o di altre azioni dimostrative.

Il gasdotto Keystone è diventata una questione centrale per il movimento ambientalista e per i proprietari terrieri dei numerosi stati che dovrebbero essere attraversati dall’opera. Il Keystone XL è, su più vasta scala, la versione statunitense della Tav Torino-Lione, con una popolazione che si oppone a lavori ritenuti lesivi per l’ambiente e per gli abitanti dei luoghi sui quali dovrebbe transitare l’opera. Circa 86mila persone hanno firmato un impegno di resistenza promettendo di impegnarsi nella disobbedienza civile qualora il rapporto del Dipartimento di Stato, previsto per i prossimi mesi, dovesse esprimere a favore dell’opera.

Via | The Guardian

Video | Youtube

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa