Seguici su

Agricoltura

Alla fiera di San Bernabé tra uomini, animali e cactus

A spasso in un mercato popolare messicano vivace e colorato, dove i piccoli allevatori locali comprano e vendono il bestiame

La plaza ganadera de Puente San Bernabé è la più grande fiera degli animali dello Stato del Messico, e raccoglie ogni settimana oltre 5000 tra bovini, ovini, equini e suini e oltre 10000 umani.

Si tratta di una fiera tradizionale, come si usava anche in Italia qualche decennio fa, e che ora nel nostro paese si può vedere quasi solo in qualche sagra.

A San Bernabé invece ogni lunedì si pratica un commercio su piccola scala che coinvolge pochi animali alla volta, che passano di mano dopo contrattazione e pagamento in contanti. Per chi non si fida, è disponibile anche una bilancia.

Il mercato appartiene a un Ejido, cioè ad una delle tante comunità rurali nate dalla redistribuzione dei latifondi dopo la rivoluzione del 1910. L’ Ejido riceve da ogni venditore 15 pesos (poco meno di un euro) e fornisce la certificazione che gli animali sono stati venduti lì e non al mercato nero. E’ anche presente un veterinario dell’Università che controlla lo stato di salute degli animali.

La fiera del bestiame è naturalmente circondato da un altro mercato, allegro, rumoroso e colorato, dove si vende un po di tutto (vedi la gallery dell’autore): tacos, spremute di agrumi, utensili, pezzi di ricambio recuperati da vecchie macchine, vestiti, selleria, e foglie di cactus.

Qui il paesaggio è verde e collinare, e solo il caldo ci ricorda che non siamo in Europa. Qui non ci sono i cactus dei film western, ma si vendono invece le foglie di nopal, uno dei più tipici ingredienti della cucina messicana. Ma questa è un’altra storia e verrà raccontata un’altra volta.

Maniscalco
Alla fiera di San Bernabé nel cuore del Messico [blogo-gallery id=”157331″ photo=”1-8″ layout=”slider”]

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa