Seguici su

Acqua

Costa Concordia, piccolo sversamento in mare e la Francia chiede rassicurazioni sul trasferimento

La fuoriuscita di idrocarburi o forse sostanze oleose nella notte dalla carcassa della Costa Concordia nel corso delle operazioni per l’emersione dello scafo non ha destato preoccupazione

In mare la chiazza iridescente è ben visibile ma nonostante ciò non desta preoccupazione. D’altronde, fanno sapere gli addetti ai lavori, in merito alla fuoriuscita di idrocarburi o forse solo sostanze oleose che si è verificata ieri sera alle 11, era un incidente messo nel conto, dovuto probabilmente alle sollecitazioni a cui è stato sottoposto lo scafo. Spiega Maria Sargentini, presidente dell’Osservatorio sulla rimozione della Concordia:

La situazione comunque è sotto controllo – sottolinea Maria Sargentini, presidente dell’Osservatorio sulla rimozione della Concordia – Le panne hanno retto e l’area è circoscritta. Sono già usciti i mezzi per effettuare le analisi e provvedere eventualmente con ulteriori interventi.

Non ci sono stati altri sversamenti e le squadre hanno sostituito le panne assorbenti. I serbatoi contenenti il carburante che poi è statoi recuperato, tranne che per i 163 metri cubi che sono ancora depositati nella parte bassa della nave, sono stati controllati e non risultano danni alle strutture. Eppure, tanta cautela non ha convinto la Francia che attraverso il suo ministro per l’Ambiente, Sègoléne Royal, ha richiesto all’Italia il memorandum ambientale.

Costa Concordia, fuoriuscita di idrocarburi

[blogo-gallery id=”157409″ photo=”1-6″ layout=”slider”]

Già con un tweet e poi con una lunga telefonata il ministro Galletti ha rassicurato la collega Royale in merito alla sicurezza delle operazioni e richiesto un memorandum ambientale per seguire le operazioni in chiave di salvaguardia e tutela dell’ambiente marino. La Royale si è mostrata preoccupata per la traversata della Costa Concordia troppo vicino alle coste francesi e alla Corsica. Ma d’altronde noi abbiamo un po’ più sotto la Sardegna.

Via |Toscana Notizie, MinAmbiente

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa