Seguici su

Acqua

Detroit, alluvione senza precedenti: morta una donna

Bloccate autostrade e Interstate, migliaia di autoveicoli abbandonati in un sobborgo della capitale statunitense dell’industria automobilistica

Detroit è allagata. La città dell’auto, la metropoli che è stata il cuore dell’industria automobilistica statunitense, è stata messa sotto scacco da un’alluvione senza precedenti e le autorità hanno reso noto che una donna, rimasta bloccata con la propria automobile in un metro d’acqua alla periferia di Detroit, è morta, molto probabilmente per arresto cardiaco. Sulla metropoli del Michigan si sono abbattuti 15 centimetri di pioggia in poche ore, tanti che lo Stato ha proibito la circolazione automobilistica in alcune aree, già a partire da martedì mattina.

Il sindaco James Fotus ha detto che circa 1000 veicoli sono stati abbandonati in acque alluvionali nel sobborgo dopo che la pioggia ha iniziato ad abbattersi con violenza sulla città lunedì scorso. Il sindaco ha detto che l’inondazione è stata “travolgente” e “catastrofica”, una tempesta senza precedenti che è stata confermata anche dai dati del National Weather Service che comunicato come la pioggia abbattutasi sul Detroit Metropolitan Airport sia stata più che doppia rispetto al precedente record risalente al 1964: allora caddero 52 millimetri, in questi giorni oltre 116 millimetri, il tutto in una arco di tempo molto concentrato.

L’impermeabilizzazione ad opera del cemento ha fatto il resto, creando delle vere e proprie “piscine”, una delle quali è stata fatale all’automobilista rimasta intrappolata.

Le Interstate 75, 94 e 696 (simili alle nostre superstrade) e le autostrade Lodge e Southfield sono state chiuse martedì mattina, mentre il fango e i detriti trasportati dalle acque hanno bloccato il traffico in altri luoghi. Altri automobilisti sono rimasti bloccati sulle strade allagate nella zona di Flint. In alcune zone si è reso necessario l’intervento dell’esercito e sull’Interstate 94 si è messo al lavoro persino un team di subacquei. Attualmente non sono stati segnalati dispersi, ma l’emergenza prosegue e soltanto dopo il lento deflusso delle acque si potrà fare la conta dei danni.

Via | The Guardian

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa