Seguici su

Natura

Tempesta solare in arrivo, gestibile per la NASA

Il brillamento solare che si è verificato mercoledì 10 settembre 2014 porterà qualche effetto anche sul nostro Pianeta alle reti elettriche e telecomunicazioni, ma il tutto sarà gestibile, come precisa la NASA

Non è la super tempesta solare attesa ma il brillamento solare che si è verificato mercoledì 10 settembre 2014 è stato valutato di livello X1.6 il che non rappresenta alcun pericolo per chiunque viva sulla Terra e neanche per gli astronauti che vivono a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Tuttavia ne potrebbe risentire il nostro stile di vita legato all’elettricità e all’elettronica. Infatti gli impatti su tutto ciò che è telecomunicazioni, GPS, comunicazioni radio e elettricità potrebbe durare anche ore, causando temporanei black out nella giornata di sabato 13 settembre 2014. Di contro potremo avere delle belle e intense aurore boreali e australi.

Secondo i ricercatori vi è stata anche una espulsione di massa coronale (CME):

Le prime informazioni indicano che una CME è probabilmente associata a questo evento, ma ulteriori analisi è in corso in questo momento.

Gli scienziati dividono i brillamenti solari in 3 grandi classi: C la classe più debole, M la classe media e X la classe più forte. Quindi il brillamento del 10 settembre 2014 è stato classificato X1.6molto più debole del brillamento di febbraio stimato X4.9.

Il sole è attualmente in corrispondenza o vicino alla fase di picco del suo ciclo di attività che dura 11 anni e conosciuto come Solar Cycle 24 e attualmente è in una fase di quiescenza.

Solar Dynamics Observatory della NASA è uno dei tanti veicoli spaziali monitorare regolarmente il sole a tenere traccia degli eventi meteorologici spaziali e dei loro rischi potenziali per gli astronauti e satelliti.

Foto | Nasa

Via | Space

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa