Seguici su

Cronaca ambientale

Stop al consumo del suolo, le proposte del M5S a Cassinetta di Lugagnano

Tra oggi e domani a Cassinetta di Lugagnano, comune con consumo del suolo pari a zero, si discuterà di dissesto idrogeologico e di come fermare l’avanzata del cemento

Ripartire dalla programmazione urbanistica, è questo l’obiettivo del convegno che si conclude domani a Cassinetta di Lugagnano e organizzato proprio nei locali del Comune dal gruppo M5S Commissione Ambiente Camera dei deputati. Esporranno studi e dati Vezio De Lucia (urbanista), Fabio Terribile (Società Italiana di Pedologia), Luca Mercalli (climatologo), Paolo Pileri (Politecnico di Milano), Domenico Finiguerra (Salviamo il Paesaggio), Luca Martinelli (Salviamo il Paesaggio / Altreconomia), Michele Munafò (ISPRA), Salvatore Lo Balbo (Fillea Cgil), Vittorio Cogliati Dezza (presidente Legambiente), Stefano Ficorilli (WWF), Costanza Pratesi (FAI), Damiano Di Simine (Legambiente Lombardia). La parte politica è invece rappresentata da Massimo De Rosa (M5S), Mario Catania (Sc), Giuseppe Civati (PD) e Franco Bordo (SEL) che raccoglieranno le istanze degli studiosi.

L’occasione dunque serve a fare il punto della situazione sul nostro territorio che sopratutto in Liguria, in questo momento risulta essere in profonda crisi a causa delle alluvioni ripetute che lo stanno colpendo.

Come ci ha fatto notare Massimo De Rosa, cittadino potavoce per il Movimento 5 Stelle a poco basteranno i 7 miliardi di euro spalmati in 7 anni promessi dal ministro Galletti per opere indirizzate verso la messa in sicurezza del territorio. Promesse, appunto con soldi che probabilmente non ci sono e che rsultano essere troppo esigui rispetto alle reali necessità del nostro Paese.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa