Seguici su

Alimentazione

Il TTIP fa paura all Germania, a rischio delikatessen come würstel e formaggi

Si fa strada in Germania la preoccupazione in merito all’accordo TTIP tra Usa-Ue poiché alcune specialità regionali, come Würstel o formaggi potrebbero essere messi in pericolo

Le parole di Christian Schmidt, ministro tedesco per l’Agricoltura hanno generato grande preoccupazione. Ha dichiarato qualche giorno fa a Der Spiegel:

Se vogliamo cogliere l’opportunità di libero scambio con il mercato americano, non possiamo più proteggere ogni salsiccia e ogni formaggio come una specialità.

Le preoccupazioni espresse dal ministro hanno dato luogo a timori che la produzione di specialità regionali come il prosciutto della Foresta nera, Black Forest Ham o la salsiccia Nuremberg Rostbratwurs e anche la birra bavarese potrebbero spostarsi come produzione negli Stati Uniti una volta che sarà partito l’accordo TTIP. Infatti, secondo Schimidt conservatore del CSU, molti prodotti europei noti come specialità regionali, potrebbero perdere i loro attuali vantaggi. Ma quale sarebbe il pericolo concreto ravvisato dal politico tedesco? Che la birra bavarese o il prosciutto della Foresta Nera potrebbero essere prodotti in California e poi venduti in Germania come specialità tedesche. Un paradosso? Secondo alcuni affatto.

A Bruxelles, la Commissione europea ha cercato placare le critiche, spiegando che l’UE non intende annacquare le sue specialità alimentari (DOP e IGP, ad esempio) qualora sarà ratificato il TTIP. Ma i timori, che alcuni prodotti tipici regionali possano essere ceduti, sono molto sentiti in Germania.

Le etichette sulle specialità alimentari in Europa

Nel 1992, l’UE ha introdotto tre diverse etichette per proteggere i prodotti alimentari e sostenerne la produzione tradizionale e regionale: DOP, IGP e STG e l’Italia con i soi 266 prodotti riconosciuti è il Paese europeo che ne vanta di più.

Il sigillo rosso / giallo con la scritta DOP, ovvero Denominazione di Origine Protetta garantisce che la produzione, la lavorazione e la produzione di un prodotto avviene in una determinata zona secondo una procedura riconosciuta. Due dei pochi prodotti tedeschi che dispongono di questo riconoscimento sono il formaggio Allgäu e la carne di Lüneburg. Pensiamo che in Italia abbiamo 154 DOP.

Il sigillo per IGP, Indicazione Geografica Protetta è molto più comune ed di colore blu / giallo. La Germania ha 79 specialità IGP mentre l’Italia ne annovera 95.

Per il terzo sigillo, il STG
specialità tradizionale garantita, si richiede che la specialità sia prodotta utilizzando alcuni ingredienti tradizionali o secondo un tradizionale processo di fabbricazione o trasformazione, come ad esempio avviene per la mozzarella di bufala campana o per la pizza napoletana.

Nel frattempo, l’invito è a restare calmi come spiegano i produttori della Norimberga Rostbratwurst:

Il regolamento UE per la protezione della Norimberga Rostbratwurst o del Prosciutto di Parma, per esempio, non può essere semplicemente cancellato dalla faccia della terra. Dopo tutto, è difficile immaginare che un Bourbon Whisky del Kentucky possa essere distillato a Norimberga.

Via | Euractiv

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa