Incendio in una centrale nucleare in Ucraina

Allarme internazionale per le fiamme nell'impianto di Iuzhnoukrainsk. Tanta paura, ma fuoco già spento e valori nella norma.

Torna la paura per il nucleare in Ucraina, anche se fortunatamente questa volta le cose sembrano andate tutte per il verso giusto e ci viene già segnalato che nella zona interessata i livelli di radioattività sono tornati nella norma; ma visto il precedente mostruoso di Chernobyl, c'è stata parecchia paura la notte scorsa.

Le fiamme sono divampate nell'impianto di Iuzhnoukrainsk attorno alle 22, quando in Italia erano le 21. L'impianto si trova nell'Ucraina meridionale e subito sono scattati gli allarmi internazionali per incindenti nucleari. La causa starebbe in un cortocircuito che ha interessato uno dei trasformatori della centrale nucleare.

Il sistema di allarme anti-incendio è però fortunatamente subito entrato in azione, mentre l'intervento delle squadre di sicurezza ha permesso di spegnere l'incendio in tempi rapidi ed evitare che il fuoco si propagasse in altre strutture della centrale nucleare. Le fiamme sono state spente dopo un paio d'ore, attorno alla mezzanotte ora locale.

Energoatom, l'ente atomico ucraino, fa sapere che il livello di radioattività nella zona circostante è nella norma, ma c'è stata comunque parecchia paura, riportando ancora una volta al centro il tema della sicurezza nella produzione di energia atomica.

3596889720_f52826d665_z

  • shares
  • Mail