Pharrel Williams e Al Gore annunciano Live Earth concerto per i cambiamenti climatici

Pharrel Williams e Al Gore a Davos hanno annunciato

Pharrell Williams e Al Gore hanno annunciato al World Economic Forum di Davos la più grande campagna globale della storia, sotto forma della seconda edizione del Live Earth, per promuovere la consapevolezza sui cambiamenti climatici. I concerti avranno luogo in tutti e sette i continenti, inclusa l'Antartide, il prossimo 18 giugno.

Al Gore e Pharrel Williams presentano il Live Earth 2015

Il Live Earth viene così proposto in una sua seconda edizione: era il 2007 quando Al Gore annunciò il primo Live Earth il 7 luglio del 2007 e per quell'occasione anche Blogo.it mobilitò i suoi blog per diffondere in maniera trasversale questo grande evento che veicola attraverso la musica un messaggio di consapevolezza circa il rischio che tutta l'umanità corre se non si interviene a ridurre consistentemente l'emissione in atmosfera di gas climalteranti.

Al Gore e Pharrel Williams presentano il Live Earth 2015

Anche per questa seconda edizione del Live Earth, Al Gore conta ancora una volta sull'aiuto di Pharell Williams in qualità di direttore creativo, non solo musicista ma anche imprenditore e ecologista e del produttore Kevin Wall, già presente nel 2007 e trionfatore con il Live 8 nato per sensibilizzare sulla povertà, chiamato anche per quest'occasione a mettere in piedi un evento globale che punta a 2 miliardi di telespettatori coperti da 193 reti televisive.

Al Gore e Pharrel Williams presentano il Live Earth 2015

Rispetto alla prima edizione, ossia quella del 2007, c'è molta più consapevolezza dell'importanza data ai cambiamenti climatici e Pharrel Williams peraltro conosce bene la questione e si è sempre impegnato in prima persona anche con donazioni. Il format proposto è il medesimo dell'edizione del 2007, ovvero 7 spettacoli che si svolgeranno in altrettanti continenti e la presenza di 100 artisti.

Al Gore e Pharrel Williams presentano il Live Earth 2015

  • shares
  • Mail