Seguici su

Rifiuti

Crotone, rifiuti di amianto dentro un sito archeologico

E a Perugia il Corpo Forestale scopre circa 3000 metri cubi di rifiuti speciali interrati abusivamente

I siti archeologici e i beni culturali dovrebbero essere il patrimonio più importante da proteggere in un Paese come l’Italia. La realtà dei fatti, purtroppo, è un’altra: il patrimonio archeologico e culturale del nostro Paese è troppo spesso abbandonato e se l’incuria ha toccato un sito ineguagliabile come Pompei, figuriamoci che cosa può accadere dove non c’è o c’è poca sorveglianza e dove il transito di turisti e di gran lunga inferiore.

Capita, così, che a Capo Colonna, nei pressi di Crotone, laddove sorge una colonna che ricorda l’antico splendore di questo centro della Magna Grecia, vengano ritrovati diversi pannelli di amianto smaltiti abusivamente.

Dopo una segnalazione di un cittadino, la Capitaneria di Porto è la prima a recarsi sul posto e a scoprire che si tratta di rifiuti di amianto, molto probabilmente residui dello smaltimento di qualche tetto. Una volta verificata la natura dei rifiuti, la Capitaneria ha provveduto a sequestrare l’area contaminata all’interno del sito archeologico e ha delimitato l’intera zona con dei nastri segnaletici e un cartello indicante la pericolosità dei rifiuti precedentemente depositati.

Di questo illecito sono stati informati sia la Procura della Repubblica che il Comune di Crotone per gli adempimenti di competenza.

Negli scorsi giorni un episodio analogo è avvenuto nel perugino dove, in seguito a una segnalazione al Corpo Forestale di Perugia, è stato sequestrato un terreno agricolo limitrofo a una nota impresa del settore dell’edilizia prefabbricata: gli uomini del Corpo Forestale hanno accertato lo smaltimento abusivo mediante interramento e spianamento di un ingente quantitativo di rifiuti speciali. Secondo le prime stime si tratterebbe di circa 3000 metri cubi di materiali distribuiti su di un’area di circa 3000 mq. Fra i rifiuti anche tetti ondulati fabbricati con l’asbesto.

Via | Agi | Umbria 24

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa