El Salvador, i "nuovi" fagioli resistenti a siccità e infezioni

Arriva da El Salvador la soluzione no ogm: si tratta di un ibrido fra piante incrociate naturalmente

In molti Paesi del Centro e Sud America i fagioli sono uno dei pilastri dell’alimentazione, per la facilità della coltivazione, la resistenza nel tempo e l’importante apporto proteico a costi contenuti. Nello stato centramericano di El Salvador si sta sperimentando la coltivazione di una nuova specie di fagioli in grado di resistere alla siccità e ad alcuni tipi di infezioni.

I contadini che li stanno sperimentando li chiamano i “fagioli miracolosi”, anche se il nome ufficiale è CENTA EAC. I raccolti abbondanti, nonostante il periodo di siccità seguito a due tempeste, vengono mostrati con orgoglio.

I CENTA EAC sono una variante assolutamente ogm free: si tratta infatti di una tipologia di legmi svciluppata grazie a un progetto del governo, con l'aiuto del Centro nazionale dell'agricoltura di El Salvador. Non un organismo geneticamente modificato, dunque, ma un ibrido nato dall’incrocio fra un fagiolo rosso e uno nero. Il processo che ha portato a questo ibrido è durato cinque anni, un lustro nel quale c’è stata una selezione delle varie combinazioni fino a trovare quella ideale per far fronte al problema della siccità.

Via | The Nation

  • shares
  • Mail