Seguici su

Uncategorized

I termostati intelligenti Nest faranno risparmiare energia a 1 milione di famiglie

Google annuncia l’iniziativa Nest Power Project: 1 milione di termostati Nest installati nelle case delle famiglie a basso reddito in USA.

nest power project risparmio energetico con termostato intelligente

[blogo-video id=”174660″ title=”I termostati intelligenti Nest faranno risparmiare energia a 1 milione di famiglie” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/C8YZAARI-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”229437″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc0NjYwJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwOi8vZWNvYmxvZy5hZG1pbi5ibG9nby5pdC92cC8xNzQ2NjAvIiBhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIHdlYmtpdGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgbW96YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBmcmFtZXNwYWNpbmc9JzAnIHNjcm9sbGluZz0nbm8nIGJvcmRlcj0nMCcgZnJhbWVib3JkZXI9JzAnIHZzcGFjZT0nMCcgaHNwYWNlPScwJz48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3NDY2MHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc0NjYwIC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc0NjYwIGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]
Le bollette del riscaldamento mettono in seria difficoltà le famiglie a basso reddito in tutto il mondo. Negli Stati Uniti è nata una iniziativa per aiutare quest famiglie a risparmiare sul riscaldamento: è il Nest Power Project di Google, che prevede l’installazione di un milione di cronotermostati intelligenti Nest nelle case di altrettante famiglie americane.

Il progetto si svilupperà nei prossimi 5 anni e prevede la collaborazione di diversi fornitori di energia statunitensi e di alcune associazioni no profit. Le famiglie con difficoltà economiche causate anche dalle bollette energetiche negli USA sono circa 35 milioni.

Alla base del progetto c’è un problema di fondo: chi ha un reddito basso molto spesso vive in case con scarse prestazioni energetiche e impianti di riscaldamento poco o nulla evoluti, con consumi superiori. Un vero e proprio paradosso: chi è più povero deve spendere di più per il riscaldamento domestico.
[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/174443/smart-home-risparmio-energetico-osservatorio-compass”][/related]
Mentre le famiglie benestanti americane stanno per entrare nell’epoca delle smart home avvantaggiandosi della domotica per risparmiare energia e denaro, quindi, quelle indigenti sono destinate a sprecare e pagare di più. Il progetto di Google Nest mira proprio a ricucire questo gap, seppur per una fetta limitata del totale delle famiglie bisognose americane.

Nella pratica il progetto Nest si compone di due azioni concrete: la prima è un prezzo scontato per i termostati destinati a questo milione di case, la seconda prevede che il 10% del ricavato dalla vendita dei cronotermostati intelligenti nelle due settimane dal 16 al 30 aprile sia devoluto alle associazioni no profit aderenti al progetto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa