Seguici su

Inquinamento

La Google Car misurerà l’inquinamento di Copenhagen

Il Copenhagen Solutions Lab collabora con Google per misurare l’inquinamento dell’aria in città tramite sensori a bordo delle auto di Street View.

Il Copenhagen Solutions Lab, ente pubblico che si occupa di trovare soluzioni ai problemi urbani della città di Copenhagen, ha annunciato la collaborazione con Google per misurare insieme la qualità dell’aria nelle strade della capitale danese.

La collaborazione si concretizza in alcuni sensori montati a bordo delle auto di Google Street View. Le macchine di Google, andando in giro per la città misureranno particolato e altri inquinanti, strada per strada. Al momento, invece, le autorità cittadine misurano gli inquinanti solo in tre zone della città.

Si tratta della prima collaborazione del genere tra Google e un ente pubblico al di fuori degli Stati Uniti, dove le Google car vengono già utilizzate per scopi simili. Tale progetto, a Copenhagen, rientra nella strategia complessiva della Municipalità di misurazione e riduzione degli inquinanti nell’aria che potrebbe portare in futuro anche a un divieto di circolazione delle auto diesel.

L’ambiente, le persone e la qualità della vita sono priorità assolute nello sviluppo di Copenhagen – spiega la vicesindaca Ninna Hedeager – e cooperando con una delle più grandi aziende tecnologiche del mondo stiamo lavorando a nuovi metodi di misurazione della qualità dell’aria in città. Ciò permetterà a Copenhagen di fare passi avanti nei suoi sforzi per assicurare la miglior qualità dell’aria possibile e dare ai cittadini informazioni per utilizzare le piste ciclabili meno inquinate“.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa