Seguici su

Auto a Idrogeno

Toyota spiega le auto a idrogeno ai Vigili del Fuoco

Nei giorni scorsi i tecnici di Toyota hanno incontrato i colleghi del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco.

[blogo-gallery id=”175322″ layout=”photostory”]
In vista della commercializzazione della sua auto a idrogeno Mirai, prevista in Italia per la prima metà del 2019, Toyota ha incontrato il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Un incontro tra tecnici, per parlare dei rischi connessi alla propulsione a idrogeno. Una fonte di energia completamente diversa da gestire rispetto al gasolio o alla benzina.

Presenti all’incontro (una vera e propria giornata di formazione) anche l’Amministratore delegato di Toyota Motor Italia Mauro Caruccio e il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Gioacchino Giomi. Due i focus formativi: una sessione di test drive sulla Toyota Mirai a idrogeno e una lezione in aula sulle caratteristiche tecniche di questo modello.
[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/174038/toyota-a-idrogeno-centrale-elettrica-e-stazione-di-rifornimento-in-usa”][/related]
Tutto questo perché i Vigili del Fuoco hanno, oltre ai compiti di prevenzione e soccorso tecnico, anche quelli di controllo presso le aziende private. Ad esempio i distributori di idrogeno. In caso di incidente, poi, i pompieri devono sapere come intervenire per mettere in sicurezza l’area e salvare gli occupanti dei veicoli.

Siamo molto orgogliosi – ha dichiarato Mauro Caruccio – di essere qui oggi con la nostra Mirai. Prima di tutto per il grande rispetto e ammirazione che abbiamo da cittadini italiani per il lavoro di prevenzione e il soccorso che i VVF svolgono a favore di tutti noi. Siamo stati quindi onorati di accogliere la richiesta dell’Ing. Gioacchino Giomi di dare un contributo tecnico alla formazione del Corpo sulla tecnologia ad idrogeno. Una esigenza che testimonia la lungimiranza del Corpo, che si prepara all’ingresso a breve sul mercato italiano delle auto ad idrogeno, come la Mirai, auto che rappresenta una delle avanzate tecnologie offerte da Toyota verso la mobilità ad emissioni zero“.
[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/174556/bus-elettrici-toyota-sora-fuel-cell”][/related]
Le Mirai vendute in Europa al momento non sono molte: 5.573 tra Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Svezia, Belgio e Germania. A limitarne la diffusione non è la tecnologia ma la mancanza di infrastrutture di ricarica, cioè di distributori di idrogeno.

La nuova Direttiva europea 2014/94/UE (la cosiddetta Direttiva DAFI), entrata in vigore a inizio dell’anno scorso, prevede un sostegno alla costruzione di nuove stazioni di ricarica per auto elettriche e ai punti di rifornimento di combustibili alternativi al gasolio e alla benzina: gas naturale (GNL e GNC), GPL, biometano ed idrogeno.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa